Computer Chip

La carenza di chip è così grave che le aziende li staccano dalle lavatrici

Per ovviare alla carenza dei semiconduttori alcune grandi gruppi industriali starebbero comprando lavatrici per usarne i chip.

28 aprile 2022 - 10:00

Chiunque abbia provato a comprare un’auto o un elettrodomestico ultimamente sa che la carenza di chip è ancora piuttosto grave. In passato abbiamo parlato in diverse occasioni della crisi dei semiconduttori. Quello che sta emergendo negli ultimi giorni, è che le grandi aziende stanno comprando lavatrici per staccare i chip e riutilizzarli.

“Ad essere onesti, succede ovunque. E’ una tecnologia di semiconduttori di 15, 20, 25 anni che ora viene usata ovunque”: a rivelarlo è il CEO di ASML Peter Wennink, in un articolo pubblicato su Protocol. L’azienda olandese produce strumenti di litografia che i giganti dei chip come TSMC, Intel e Samsung usano proprio per produrre i loro processori più avanzati.

Wennink ha una visione privilegiata dei problemi di approvvigionamento dei semiconduttori, proprio poiché ASML lavora con  aziende sparse in tutto il mondo.

Possibile che i chip delle lavatrici vengano usate sulle automobili? Difficile dirlo, e se da una parte si può pensare che sia possibile, dall’altra pare davvero poco probabile. Quello che è certo è che il problema della mancanza dei semiconduttori è reale, e che ognuno tenta di risolverlo a proprio modo.

 

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

guardia di finanza

Truffa auto schilometrate fino a 200.000 km: la GDF denuncia tre persone

kia sorento 2012

La Kia Sorento da record ha fatto un milione di km cambiando 9 motori in 10 anni!

Mazda MX-30 2022 da 31.650 € con gli incentivi statali