EasyMile EZ10 è il primo veicolo a guida autonoma di livello 4 autorizzato in Europa

Gianluca Pezzi
29/11/2021

EasyMile EZ10 è il primo veicolo a guida autonoma di livello 4 autorizzato in Europa

La startup francese EasyMile ha testato e sviluppato una navetta a guida autonoma, diventando il primo veicolo autorizzato ad operare senza conducente sulle strade pubbliche in Francia.

Da quando è apparsa per la prima volta nel 2015 con la navetta EZ10, EasyMile ha testato il proprio veicolo autonomo in più di 30 Paesi in tutto il mondo, molti dei quali non avevano l’autista a bordo, ma erano supervisionati da un operatore remoto. Test che si sono svolti a Singapore, Stati Uniti, Finlandia e Australia, con l’azienda all’opera per posizionare il proprio veicolo come una soluzione di trasporto autonomo per campus privati, fabbriche, aeroporti e piccole comunità.

[embedcontent src=”youtube” url=”https://youtu.be/y3QRb828C6k”]

L’ultima versione dell’EZ10 ha una capacità di 15 persone, con sedili imbottiti e cinture di sicurezza, ed una rampa automatizzata e punti di ancoraggio per le carrozzine dei passeggeri disabili. Ha anche recentemente aggiornato la suite di sensori dell’EZ10, ed ha collaborato con la startup tedesca Sono Motors per integrare celle solari ed estendere la gamma del veicolo.

EasyMile EZ10

EasyMile ha testato la proria navetta a guida autonoma presso il campus medico Oncopole a Tolosa, in Francia, operando tra l’ingresso principale e un parcheggio a 600 m di distanza lungo un percorso a traffico misto condiviso con biciclette, pedoni, auto e autobus.

Avendo dimostrato la sicurezza e l’affidabilità del servizio, l’azienda è ora diventata la prima in Europa a ricevere l’autorizzazione per il livello 4 di guida autonoma sulle strade pubbliche, consegnata dal governo francese. La normativa apre la strada ai veicoli autonomi per iniziare a operare sulle strade pubbliche in Francia nel settembre 2022.

 

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram