Tranquilli, Elon Musk non è il fondatore di Tesla

Massimo Cuoco
26/12/2022

Tranquilli, Elon Musk non è il fondatore di Tesla

Nelle ultime settimane, ovvero da quando ha acquisito Twitter, leggiamo e sentiamo molto a proposito di Elon Musk. Ed in più di una occasione ci è capitato di ascoltare qualcuno che lo definiva come “fondatore di Tesla”.

Facciamo allora un passo indietro: come nasce questo personaggio? Classe 1971, imprenditore sudafricano con cittadinanza canadese e naturalizzato statunitense. Da subito si inserì nell’era dell’informatica, creando nel 1995 assieme al fratello Kimbal Musk, l’azienda di software web Zip2, per poi rivenderla a Compaq per 307 milioni di dollari.

Molti di voi oggi lo conoscono come il fondatore di Tesla, colui che diede inizio alla nuova era tecnologica ed innovativa del mercato automobilistico. Non vorrei rovinarvi la festa, ma Elon Musk non ha fondato Tesla, contribuendo invece al progetto sviluppato nel 2003 da Martin Eberhard e Marc Tarpenning ingegneri e imprenditori statunitensi.

Eberhard, classe 1960, si era laureato in ingegneria informatica nel 1982 per conseguire poi un master in ingegneria elettrica nel 1983 mentre Tarpenning, classe 1964, era invece laureato in Scienze informatiche nel 1985. Insieme decisero di fondare nel 1997 NuvoMedia, una società che costruì uno dei primi e-book.

L’interesse di Eberhard per le auto sportive e la preoccupazione verso il riscaldamento globale, lo portarono a collaborare nuovamente nel 2003 con Tarpenning, con cui fondò la prima compagnia automobilistica della Silicon Valley, ovvero Tesla Motors, diventandone CEO.

tesla roadster

Elon Musk ne entrò a far parte più tardi, nel 2004, come investitore principale, finanziando la realizzazione della Roadster, prima auto prodotta dall’azienda californiana. Fu una vera innovazione nel mondo automobilistico, a tal punto da vendere 2500 esemplari in soli 4 anni dal suo debutto.

Musk diventa CEO nel 2008, e da allora con una successione di modelli, unita all’abilità di mettersi in prima linea sui social, hanno permesso ad Elon Musk di entrare dalla porta principale nel mondo dell’automobile.

Le polemiche nate dopo l’acquisizione di Twitter lo stanno mettendo allora prova, in ogni caso no, Elon Musk non è tra i fondatori di Tesla.

 

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram