Arriva la Ferrari Urusangue, il crossover Lamborghini prodotto a Maranello.

Robin Grant
20/09/2022

Arriva la Ferrari Urusangue, il crossover Lamborghini prodotto a Maranello.

Sono apparsi in rete i rendering della Ferrari Urusangue Lambo creati da superrenderscars, un crossover letteralmente tra il nuovo e chiacchieratissimo Ferrari Purosangue e la Lamborghini Urus. Evidentemente il titolo del nostro articolo è uno scherzo, così come lo è questo rendering.

Il rendering unisce i SUV delle due case automobilistiche italiane più apprezzate al mondo, arrivati con molti anni di distanza tra loro, ma in grado di far parlare di sé a lungo. Quello che speriamo non succeda con questo mashup.

Ferrari Urusangue, un design “perplesso”

La Ferrari Urusangue lascia qualche perplessità a partire dal nome, anche se si può considerare quasi geniale: è il risultato della crasi tra “Urus” e “Purosangue”, che curiosamente si prestano bene a essere fusi insieme, nemmeno a farlo apposta.

2024 ferrari purosangue

Superrenderscars, già noto per aver fuso una Chevrolet Camaro S Line con una Ford Mustang, ha ipotizzato un design un po’ tozzo, per una filosofia che dice “Perché scegliere tra Urus e Purosangue, se si possono avere entrambe insieme?“.

Secondo lui, la Ferrari Urusangue è il veicolo perfetto, pensato per chi può permettersi solo uno dei due e non entrambi. Poverini.

Lamborghini Urus Performante

Il corpo vettura è quello della Purosangue, di cui è ripresa la forma filante ed elegante da coupé e il colore. Ma al posto dei fari e degli elementi stilistici tipici del design di Flavio Manzoni, che si è occupato del design, ci sono quelli della Urus. Lo notiamo dai gruppi ottici anteriori e dalla griglia imponente. Persino il logo è una fusione tra i due marchi. Non il cavallino cromato, ma il toro su sfondo giallo.

Anche il motore, probabilmente, sarebbe una “joint venture”, ovvero un V12 aspirato da 715 CV o un V8 biturbo da 641 CV.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

google news