Ferrari F40 bruciata

Vi ricordate della Ferrari F40 andata a fuoco a Monaco? Tornerà a splendere dopo il restauro ricostruzione, o almeno speriamo!

La F40 che era bruciata nel febbraio 2020 è ora in fase di ricostruzione, e non sarà di certo un lavoro economico

24 marzo 2021 - 8:00

Nel febbraio del 2020, a Monaco di Montecarlo, una Ferrari F40 era salita alla ribalta perché aveva letteralmente preso fuoco. E non era neanche l’unica. Ora, quella famosa Ferrari è in fase di ricostruzione. E sarà un lungo lavoro.

Come si può vedere dalle foto, della F40 non è rimasto molto. Essendo il motore montato al posteriore, si può dire che si è salvata solo la parte anteriore, e neanche tutta.

Ricostruire da zero la F40, una vettura già di per sé molto costosa, non sarà certamente una cosa da poco. Fondamentalmente per lo sfortunato proprietario sarà come comprarne una da zero. I tecnici, infatti, dovranno recuperare tutte le parti originali, eccezion fatta, come detto, per il frontale.

Interni, motore, ruote, luci e via dicendo, sono tutti da ricostruire. E laddove non ci fossero pezzi originali, sarà opportuno ricostruirli da zero. Un lavoro, insomma, tutt’altro che semplice.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Mille Miglia 2021 Alfa Romeo

Mille Miglia 2021 Alfa Romeo: al via la “corsa più bella del mondo”

Mimo 2021 Supercars Italia

Al MIMO 2021 Piazza della Scala omaggia l’auto italiana

Ferrari Portofino M

Ferrari Portofino M al Milano Monza Motor Show 2021