Fiat 500 3 Ruote

Fiat 500 minicar, a 3 ruote per i sedicenni

Una 500 ancora più piccola

1 aprile 2020 - 9:00

La Fiat 500 è già un’auto molto piccola e cittadina, per cui potrebbe fare strano pensare a una Fiat 500 minicar, ancora più piccola. Ma in Germania ci hanno pensato, in particolare l’azienda Ellenator che ha trasformato l’utilitaria più famosa al mondo in una vettura guidabile anche dai sedicenni in possesso di una patente A1.

Fiat 500 minicar: 3 ruote solo per modo di dire

È una Fiat 500 un po’ diversa quella rielaborata da Ellenator, un’azienda tedesca che si occupa di prendere vetture di piccole dimensioni, le cittadine e quelle più adatte ai neopatentati, e di ridurre ulteriormente la loro potenza, cambiando anche altri aspetti tecnici della vettura, per renderle a norma e guidabili anche da chi ha 16 anni. Lo ha fatto con i modelli del gruppo VAG Volkswagen, nello specifico la Seat Ibiza, la Škoda Fabia e la Volkswagen Polo, e ora anche con la piccola iconica dell’azienda torinese.

La 500 di Ellenator perde il logo Fiat, ma non è certo questo il dettaglio più rilevante né quello che rende questa vettura originale. Infatti, se si nota, entrambi i passaruota posteriori sono coperti, in quanto privi di ruote. Al loro posto, più internamente, c’è una “terza ruota”. In realtà le ruote rimangono quattro, perché sono due ruote più piccole ma accentrate in modo da rimanere nella normativa europea.

Andando nello specifico, le modifiche apportate da Ellenator riguardano per lo più al posteriore. Il ponte torcente del retro, infatti, viene ridotto nella larghezza (47 centimetri, che è il massimo di larghezza che prevede la legislazione dell’Unione in merito a veicoli per patente A1) mentre il gruppo delle sospensioni, che rimane lo stesso, è stato posto esterno alla ruota e in posizione ruotata. Queste modifiche, bizzarre ma necessarie, permettono a Ellenator di rimanere nella definizione di mezzo a tre ruote anche se il mezzo, di ruote, ne ha quattro.

Fiat 500 minicar: sia cabrio sia coupé, ma meno potente

Altre modifiche sono state fatte, naturalmente, al motore. È noto, infatti, che le minicar abbiano una potenza nettamente inferiore anche alla più blanda delle utilitarie.

Ellenator ha fatto interventi sul motore di serie della Fiat 500, il 1.2 benzina da 69CV: l’azienda tedesca ha ridotto i cavalli a 20 (con velocità massima di 90km/h), conservando fortunatamente tutti i dispositivi di sicurezza della vettura. In questo modo, la Fiat 500 Ellenator – e in generale tutte le vetture riadattate in questo modo – riesce ad essere più sicura di qualsiasi minicar nativa pensata per i 16enni, grazie al telaio e alla carrozzeria e a tutti gli ADAS di sicurezza che rimangono quelli della 500 classica, e che sono introvabili sulle microcar.

Oltre agli ADAS, restano tutti gli altri accessori della Fiat 500, quindi il climatizzatore, il sistema dell’infotainment, e anche le versioni. Infatti, la Fiat 500 Ellenator è disponibile sia normale che cabriolet, con una differenza di circa 300 euro: 5000 euro per la Fiat 500, 5300 per la Fiat 500C.

Nel frattempo, tornando ad argomenti più di attualità, Fiat ha presentato la 500 elettrica, quella vera. Per saperne di più clicca qui >>>

 

SEGUICI SU:
Facebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Audi Q5 2020

Audi Q5 2020: motori ed allestimenti, a partire da 53.500 euro

Aston Martin DB5 Goldfinger Continuation

Aston Martin DB5 Goldfinger Continuation: l’auto con i gadget di James Bond!

Preordini Tesla Cybertruck

Preordini Tesla Cybertruck: al via le prenotazioni in Cina