Ford Puma EcoBoost Hybrid

Ford Puma EcoBoost Hybrid a Francoforte [LIVE]

Ford svolta verso l'elettrificazione

10 settembre 2019 - 15:33

Ford Puma EcoBoost Hybrid ha fatto il debutto in occasione del Salone di Francoforte. Ford prevede che il sorpasso delle vendite di motorizzazioni elettrificate, rispetto a quelle convenzionali benzina e diesel, avvenga entro la fine del 2022, quando oltre il 50% di vetture Ford sarà rappresentato da modelli elettrificati.

La Ford Puma EcoBoost Hybrid, che rappresenta l’evoluzione della filosofia human centric di Ford, è esposta nella versione top di gamma Titanium X. Le proporzioni da crossover compatto con una maggiore altezza da terra, garantiscono una guida comoda e sicura e una capienza del bagagliaio senza compromessi, di 456 litri.

L’efficienza nei consumi e le prestazioni sono garantite dall’avanzata tecnologia Ford EcoBoost Hybrid con batterie a ioni-litio da 48 volt. Questa motorizzazione integra perfettamente l’assistenza alla coppia elettrica con un motore a benzina EcoBoost 1.0 a tre cilindri, per erogare fino a 155 CV.

A bordo di Ford Puma EcoBoost Hybrid c’è il Ford Co-Pilot che include le più recenti tecnologie di assistenza alla guida, per un’esperienza al volante fluida e meno stressante, come l’Adaptive Cruise Control con Stop&Go, Speed Sign Recognition e Lane Centring per affrontare al meglio il traffico, urbano ed extra urbano, il Local Hazard Information, la nuova funzionalità di avviso di pericolo in tempo reale, che informa i conducenti di eventuali situazioni pericolose sulla strada da percorrere prima che queste vengano viste o rilevate dai sensori dell’automobile. Non solo, Ford Puma EcoBoost Hybrid è il primo modello nel suo segmento a offrire Lumbar Massage Seat, il sedile con massaggio lombare e l’Hands-free Tailgate, l’apertura e chiusura del portellone senza l’uso delle mani per favorire il comfort di tutti gli occupanti.

C’è da aggiungere che in collaborazione con NewMotion, Ford offrirà la possibilità di accedere a una delle più grandi reti di ricarica pubbliche con ampia copertura, in tutta Europa, fornendo accesso e possibilità di pagamento semplificati per i clienti Ford in oltre 118.000 punti di ricarica, in 30 paesi. I clienti saranno in grado di utilizzare senza problemi punti di ricarica in molti paesi, utilizzando servizi di addebito tramite un unico account per un’esperienza di possesso semplificata.

Ford è anche membro fondatore della partnership IONITY che mira a costruire 400 stazioni di ricarica in importanti località europee entro il 2020, con una capacità di ricarica da 350 kW. Ciò consente una significativa riduzione dei tempi di ricarica rispetto ai sistemi già esistenti.

Al Salone di Francoforte debutta anche la nuova experience Go Electric, dove il pubblico può vivere una serie di esperienze pensate per aiutare a comprendere meglio le tecnologie di guida elettrificate, di oggi e del prossimo futuro, scoprendo le soluzioni migliori per loro. C’è il primo simulatore di accelerazione per veicoli elettrici al mondo, in grado di ricreare il brivido dell’accelerazione “lineare non interrotta” di un veicolo completamente elettrico

Sempre al Salone, sono state presentate alcune nuove soluzioni di ricarica come il wall box domestico, per ridurre i tempi di ricarica fino a un terzo, per i clienti di veicoli Plug-in Hybrid, con servizi di installazione e tariffe per l’energia elettriche dedicate, in convenzione con sei dei principali fornitori europei, tra cui Centrica.

 

SEGUICI SU:
Facebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram /// Flipboard

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio: test drive [video]

risparmio benzina sciopero benzinai del 6 febbraio

Risparmio benzina: come farlo guidando, trucchi, consigli

Incidente in moto in Colorado

Motociclista precipita dalla scogliera e finisce in acqua [VIDEO]