cruise guida autonoma

Microsoft scende in campo per le auto a guida autonoma insieme a Cruise

Dopo Apple, anche Microsoft svela i propri piani per entrare nel settore delle auto elettriche a guida autonoma.

21 gennaio 2021 - 14:00

Microsoft ha “stretto una relazione strategica a lungo termine” con General Motors e Cruise, una società che sviluppa veicoli elettrici a guida autonoma nella quale la maggioranza è di GM. Il CEO di Cruise Dan Ammann ha dichiarato: “Microsoft, in quanto gold standard nell’affidabile democratizzazione della tecnologia, sarà un moltiplicatore di forza per noi mentre commercializziamo la nostra flotta di veicoli a guida autonoma, completamente elettrici e condivisi”.

Oltre a fornire a Cruise le proprie tecnologie, Microsoft sta perfezionando un importante investimento azionario in Cruise, unendosi a un round di finanziamento che raccoglierà complessivamente 2 miliardi di dollari. Numeri pazzeschi, se si pensa che dopo questo round di finanziamento il valore complessivo di Cruise aumenterà 30 miliardi di dollari.

Sulla scia dell’annuncio, Cruise ha voluto chiarire sul proprio sito che “Stiamo collaborando con Microsoft per accelerare la commercializzazione dei nostri veicoli a guida autonoma, condivisi e completamente elettrici“. Dal canto suo, Microsoft ha spiegato a grandi linee il senso dell’accordo: “Per sbloccare il potenziale del cloud computing per i veicoli a guida autonoma, Cruise sfrutterà Azure, la piattaforma di cloud edge computing di Microsoft, per commercializzare le sue soluzioni per veicoli autonomi su larga scala. Il tutto nella conoscenza del settore di Cruise, per migliorare la sua innovazione di prodotto orientata al cliente e servire le aziende di trasporto in tutto il mondo attraverso continui investimenti in Azure “.

Allo stesso tempo, Microsoft continuerà ad essere il “provider di cloud preferito da GM per accelerare le sue iniziative di digitalizzazione, tra cui collaborazione, archiviazione, intelligenza artificiale e capacità di apprendimento autonomo“. Inoltre, Microsoft prevede di collaborare con GM “per semplificare le operazioni attraverso le catene di fornitura digitali , promuovere la produttività e portare più rapidamente nuovi servizi di mobilità ai clienti“.

L’annuncio di Microsoft arriva poco dopo che le indiscrezioni sui piani di Apple per entrare nel mercato dei veicoli elettrici con guida autonoma. Cì+ da dire che, come abbiamo visto negli ultimi mesi, GM scommette forte sui veicoli elettrici e autonomi, con investimenti nell’ordine dei 27 miliardi di dollari per lo sviluppo di 30 modelli dal 2025. Una scelta decisamente “forte”, considerando la possibile scelta di trasformare Corvette in una famiglia di SUV elettrici.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

poliziotto sprint ferrari

Poliziotto Sprint: il poliziottesco con una Ferrari 250 GT come protagonista

Come si legge il libretto di circolazione

Come si legge il libretto di circolazione?

Opel Motoclub 500

Moto Opel: una storia breve, intensa e curiosa