honda e city car elettrica

Honda e: prezzo e caratteristiche dell’Honda elettrica

I dettagli della nuova utilitaria Honda 100% elettrica

2 luglio 2019 - 18:15

Honda e: prezzo sicuramente interessante per questo nuovo modello di auto elettrico proposto dai giapponesi di Honda. Honda e sarà commercializzata in Europa nel 2020, e sarà la prima di una serie di auto dotate esclusivamente di propulsori alternativi.

Honda e: com’è e come funziona

Honda e, presentata come prototipo a Ginevra, è il primo modello della Casa a sfruttare una piattaforma EV dedicata, ed è caratterizzata da un design esclusivo ed una tecnologia di ultima generazione. La nuova City Car offrirà un ricco livello di dotazioni e si contraddistinguerà per la guida sportiva, la trazione posteriore e il propulsore elettrico avanzato. Da notare come Honda abbia già ricevuto più di 22.000 manifestazioni di interesse in tutta Europa.

Il prototipo dell’automobile elettrica, che rimanda chiaramente al Concept Urban EV che Honda aveva presentato al Salone di Francoforte del 2017, è stato sviluppato prestando una particolare attenzione alla funzionalità e all’uso che ne verrà fatto: design pulito, linee più arrotondate della versione da cui deriva, semplice ed allo stesso tempo unico di quella che si propone come una originale city car elettrica.

Honda e: il design

Tra gli elementi di design che evidenziano il carattere semplice ed essenziale, vi sono le maniglie delle portiere “estraibili” e nuovi retrovisori laterali digitali, videocamere compatte in sostituzione dei tradizionali specchietti retrovisori laterali: caratteristiche distintive per un veicolo di questa categoria. L’avanzata porta per la ricarica, integrata al centro del cofano, è facile da usare da entrambi i lati e le luci LED visibili attraverso il vetro accolgono a bordo il conducente informandolo del livello di ricarica della batteria. A differenza degli specchietti laterali tradizionali, le videocamere laterali digitali sono perfettamente integrate nella carrozzeria senza sporgere oltre i passaruota.

Questo contribuisce non solo a migliorare la visibilità ma, anche, a ridurre la resistenza aerodinamica di quasi il 90% rispetto ai retrovisori tradizionali, contribuendo a un miglioramento complessivo in termini di efficienza e autonomia dell’auto di circa il 3,8%. Viene, inoltre, considerevolmente ridotto il rumore del vento prodotto alle alte velocità dall’attrito dell’aria sugli specchietti tradizionali. Gli alloggiamenti delle videocamere, infine, sono realizzati con una forma specifica e un rivestimento idrorepellente per prevenire la formazione delle gocce d’acqua sulle lenti.

L’eccellente ubicazione delle videocamere offre molteplici vantaggi in termini di sicurezza. Il conducente potrà scegliere tra una “visuale normale” o una “visuale panoramica”, estendendo il campo visivo generalmente offerto dagli specchietti laterali tradizionali e riducendo i punti ciechi di circa il 10%, in “visuale normale”, e di circa il 50% nella “visuale panoramica”. Il sistema offre grandi vantaggi anche quando si seleziona la retromarcia, con la comparsa sul display dell’abitacolo di linee guida che facilitano la manovra, oltre ad un angolo di ripresa che aumenta la visibilità posteriore.

I livelli di luminosità dei display interni vengono regolati automaticamente in base alle condizioni della luce naturale. Il Sistema di retrovisori laterali digitali è stato oggetto di numerosi test mirati a garantire una migliore visibilità in condizioni meteorologiche sfavorevoli, di scarsa luminosità o di guida notturna, tramite la funzione anti abbagliamento. Questo offre al conducente una maggiore nitidezza degli oggetti circostanti rispetto alle immagini riflesse dagli specchietti laterali tradizionali.

I pannelli neri, dall’esclusivo profilo concavo sui profili anteriori e posteriori, caratterizzano il design della e-Prototype. Sotto la “pelle” degli esterni, si trova il cuore di Honda e-Prototype: la nuova piattaforma EV, che permette di avere proporzioni estremamente compatte; mentre il passo relativamente lungo, il largo asse e le sporgenze contenute, offrono una manovrabilità eccezionale in città oltre ad una guida piacevolmente dinamica. L’assetto basso e atletico, enfatizzato da ampi passaruota per alloggiare i larghi pneumatici, accentua il carattere sportivo ed il look atletico degli esterni.

Interni della Honda e

Al suo interno, un abitacolo spazioso dal look minimalista crea un ambiente rilassante. Gli occupanti potranno rimanere sempre connessi: il doppio schermo orizzontale personalizzabile vanta una serie di applicazioni e servizi di Infotainment intelligenti. Comandi digitali di nuova generazione offrono una facile navigazione del menu multi tasking e permettono di regolare in modo intuitivo i livelli di comfort interni e i servizi di Infotainment. La sofisticata interfaccia High-End, progettata per offrire la massima utilità, trasforma l’auto da semplice mezzo di trasporto a sistema completamente integrato con la moderna vita di tutti i giorni.

Honda e: l’autonomia

Honda e, offrirà un’autonomia di oltre 200 km e una funzione di “ricarica veloce” dell’80% della batteria in 30 minuti, rendendo la vettura ideale per gli spostamenti di tutti i giorni. Su strada, le dinamiche di guida permettono un’esperienza divertente e coinvolgente, con un motore elettrico potente che spinge le ruote posteriori per prestazioni di nuova generazione.

La produzione del veicolo elettrico compatto di Honda inizierà nella seconda metà dell’anno.

Honda e: prezzo di listino

Cerchiamo di mettere insieme tutti i dettagli per scoprire il prezzo di listino Honda E. Come già accennato arriverà nel 2020, dopo l’inizio della produzione in serie. Se da un lato il gruppo di proposte nel settore di auto elettriche incomincia ad essere affollato, c’è da dire che fin’ora nessuna vettura elettrica è davvero alla portata di tutti.

Una vita di mezzo nel caso in cui il prezzo di listino della Honda e si aggirasse tra i 25.000 ed i 30.000 euro, che considerati gli incentivi ed ecobonus vari potrebbero trasformarla in una best seller.

Da notare come le dimensioni e il design parlino già molto rispetto a possibile cliente della Honda e: siamo di fronte ad una bella 02city car elettrica, non di certo ad una gran turismo. Per questo motivo l’autonomia non è elevata, 200 km, e chissà se proprio questo dato potrebbe spingere Honda ad un prezzo ancora più competitivo.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

DS X E-TENSE

DS X E-TENSE: la dream car elettrica alla francese

Cruscotto digitale auto Bosch

Cruscotto digitale auto Bosch: i nuovi display 3D

furti auto 10 auto più rubate

Le 10 auto più rubate in Italia 2019: quali sono?