nuova Honda HR-V

Honda HR-V: SUV compatto anche in versione Sport

Un SUV compatto giapponese che strizza l'occhio agli MVP

29 settembre 2019 - 15:00

Honda HR-V: il SUV compatto di Honda ha linee più robuste che lo contraddistinguono grazie ad un design esterno più sportivo, interni sofisticati con materiali migliorati, oltre ad un’ampia gamma di tecnologie avanzate e motori a basso impatto ambientale.

La reinterpretazione della mascherina anteriore più elegante e visibile, grazie alla cromatura nera lucida sopra la griglia, in sostituzione della combinazione precedente, è una delle novità estetiche più evidenti.

Com’è il nuovo Honda HR-V

Le linee da coupé di Honda HR-V creano un look dinamico e sportivo. A favore di questo spiccano le maniglie delle portiere nascoste nel montante posteriore. Inoltre i profili sagomati ed esclusivi che attraversano le fiancate per l’intera lunghezza fanno del nuovo HR-V un SUV dall’assetto risoluto e proiettato in avanti, oltre dare sensazione di movimento e agilità.

Gli allestimenti hanno un nuovo design dei cerchi in lega da 17” e il condotto di scarico si propone con una cromatura più esclusiva. I gruppi ottici anteriori e posteriori diventano full-LED e gli alloggi posteriori sono enfatizzati da un effetto “fumé” scuro.

Sul lato aerodinamica interventi si sono concentrati sull’ottimizzazione degli elementi anteriori e posteriori al fine di migliorare ulteriormente la stabilità del veicolo alle alte velocità.

Honda HR-V Sport 2019

La versione sport del nuovo Honda HR-Vin esclusiva elementi stilistici dinamici, tra cui un sottile spoiler frontale, minigonne laterali, sagomature dei passaruota e un paraurti posteriore più aggressivo, il tutto in tinta black. Si aggiungono calotte nere per i retrovisori, doppio tubo di scarico e cerchi in lega da 18’’ con un design dedicato.

Cosa cambia all’interno

Spazioso e versatile, l’abitacolo di HR-V ha le virtù di un MPV grazie alla posizione di guida che genera una sensazione di agilità e dinamismo. La spaziosità e la versatilità degli interni di HR-V sono rese possibili grazie alla posizione centrale del serbatoio.

E’ infatti montato sotto i sedili anteriori, lasciando così spazio libero in corrispondenza di quelli posteriori. Ciò permette alla piattaforma di ospitare il sistema Magic Seat di Honda. Il Magic Seat permette di modulare i sedili posteriori, divisibili nel rapporto 60:40, in un’ampia gamma di configurazioni. Utility, Tall e Long. Il vano portabagagli offre spazi generosi con una capacità di 470 litri con i sedili posteriori in posizione sollevata e fino a 1.103 litri con i sedili abbattuti.

L’ampia apertura del portellone posteriore (1.180 mm) e la bassa soglia di carico (650 mm) garantiscono la facilità di accesso al capiente vano portabagagli.

Lo spazioso abitacolo è impreziosito da morbide superfici di alta qualità, leggermente accentuate da particolari cromature con effetto spazzolato e da sofisticate impunture per un tocco di classe all’ambiente. Il design del cruscotto associa la solidità a dettagli di qualità premium, tra cui un pannello color nero lucido che pone in risalto senso di qualità, classe e raffinatezza.

I sedili vantano un originale tessuto a due tonalità combinati a inserti in pelle color rosso scuro. Inoltre, il cruscotto è impreziosito da finiture in nero lucido sul lato inferiore. Il rivestimento nero del tetto dona un tocco più dinamico.

E l’infotainment?

Connettività integrata e Infotainment, le tecnologie offerte dal sistema Honda Connect , introdotto per la prima volta in Europa nel 2015 su Honda CR-V, sono di serie sugli allestimenti HR-V di categoria media e alta, e opzionale sull’allestimento base. Il sistema è accessibile dallo schermo touch a sette pollici posizionato al centro del cruscotto. Il display può essere personalizzato per rispondere alle preferenze di ognuno, grazie a due diverse “interfacce” che permettono di far proprio il sistema. Le icone colorate garantiscono una navigazione semplice e veloce attraverso i menù.

Nuovo Honda HR-V, i motori

Ampliando la gamma di propulsori disponibili, il nuovo Honda HR-V sarà disponibile con motore benzina i-VTEC da 1.5 litri con 130 CV (96 kW) o TURBO VTEC da 1.5 litri con 182 CV (134 kW) oppure con un motore diesel i-DTEC da 1.6 litri con 120 CV (88 kW), disponibile soltanto in alcuni mercati. I motori a quattro cilindri sono tutti progettati per offrire reattività e bassi consumi di carburante. Entrambe le motorizzazioni, diesel e benzina, sono dotate di serie di cambio manuale a sei rapporti.

Disponibile poi a scelta sui due motori benzina da 1.5 litri, il  cambio automatico Honda. Una guida naturale a “più rapporti” grazie al software di controllo, esclusiva europea, che simula sette velocità offrendo una mappatura dettagliata.

Honda HR-V: i consumi dichiarati

Le emissioni di CO2 del motore i-VTEC partono da 148 g/km (WLTP) (da 130 g/km nel ciclo NEDC) ed i consumi nel combinato vanno da 6,6 l/100 km a 6,8 l/100 km* (WLTP).

La versione Honda HR-V Sport 6MT raggiunge una velocità massima di 215 km/h e passa da 0 a 100 km/h in soli 7,8 secondi. Quando equipaggiato del cambio automatico (in opzione), accelera da 0 a 100 km/h in 8,6 secondi e raggiunge una velocità massima di 200 km/h. Le emissioni di CO2 di HR-V Sport partono da 151 g/km (WLTP) (da 135 g/km nel ciclo NEDC) e i consumi nel ciclo combinato vanno da 6,7 l/100 km a 7,1 l/100 km (WLTP).

Il motore diesel viene dichiarato con un consumo di carburante che va da 5,0 l/100 km a 5,2 l/100 km (WLTP) con emissioni combinate di CO2 da 132 g/km (WLTP), (da 105g/km nel ciclo NEDC).

Dotazioni tecnologiche

Ogni nuovo Honda HR-V è equipaggiato del sistema di frenata attiva in città (City-Brake Active System) per evitare incidenti a velocità ridotte. Il sistema avanzato di assistenza alla guida ADAS (Advanced Driver Assist System) è un pacchetto di cinque tecnologie finalizzate alla sicurezza attiva. I sedili anteriori sono dotati di un apposito sistema in grado di limitare gli effetti del colpo di frusta per ridurre la gravità degli infortuni in caso di incidente.

Presente anche il sistema di riconoscimento della segnaletica stradale, il limitatore intelligente di velocità, l’avviso di abbandono della corsia e il sistema di regolazione automatica dei fari abbaglianti.

 

SEGUICI SU:
Facebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram /// Flipboard

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

offerte auto promozioni

Offerte auto di Dicembre 2019: le promozioni migliori del mese

assicurazioni false online

Assicurazioni false online: elenco aggiornato dei siti truffa

monopattini elettrici milano

Monopattini elettrici Milano sharing: costo e confronto tariffe