La Jaguar E-Type elettrica è in arrivo

Jaguar E-Type elettrica: un classico, convertito in moderno

23 aprile 2019 - 10:30

Jaguar E-Type elettrica: un sogno che diventa realtà. Quasi fosse un film di James Bond, quasi dovesse uscire dal laboratorio di Q. Un “marchingegno” che non poteva esistere negli anni ’60, e invece è qui, tra noi. C’è un nuovo motore elettrico, la strumentazione modificata, il touchscreen per l’infotainment, mentre un tocco di modernità in più è dato dai nuovi fari a LED.

Si, la Jaguar E-Type elettrica è l’automobile elettrica più bella del mondo, con quella forma, bassa e al tempo stesso elegantemente aerodinamica. Che tra l’altro, unita alla leggerezza del modello, aiuterà sicuramente l’autonomia massima. In Jaguar promettono che sarà di di 275 km.

La certezza arriva dalle competenze accumulate grazie alla tecnologia all’avanguardia della Jaguar I-PACE, il SUV con prestazioni a emissioni zero. Che gli inglesi credano nell’elettrico, è un dato di fatto. Sono così convinti che sarà possibile convertire in elettrica le E-Type esistenti. Con la promessa, che la conversione sarà completamente reversibile. Così anche i collezionisti non avranno nulla da obiettare. E poi, forse esiste in giro qualche esemplare messo male a livello di meccanica: potrebbe essere una bella occasione di tornare a viaggiare sulle strade strade inglesi.

Prestazioni saranno migliori dell’originale, promettono in Jaguar. Il pacco batterie agli ioni di litio da 40kWh derivato dalla I-PACE, può essere ricaricato in sei o sette ore: dipende dalla fonte della corrente.

La parte più curiosa è che le batterie hanno le stesse dimensioni e un peso simile al motore XK a benzina a sei cilindri E-type standard. Non solo: si trova nella stessa posizione. Il motore elettrico è stato posizionato appena dietro il pacco batteria, al posto del cambio. Un nuovo albero di trasmissione invia quindi la potenza ad un differenziale ed alla trasmissione finale.

L’utilizzo di un motore elettrico con peso e dimensioni simili al motore a benzina ha portato ad un concetto, semplice ma geniale: la struttura dell’auto, comprese le sospensioni e i freni, non è cambiata, semplificando la conversione e mantenendo l’esperienza di guida in linea con il veicolo originale. La E-Type elettrica si comporta perciò in accelerazione e frenata come la E-Type originale, con una distribuzione dei pesi della parte anteriore posteriore praticamente invariata.

Non sono note le specifiche tecniche ed i prezzi, le prime consegne inizieranno comunque nell’estate del 2020.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

pickup capovolto

I Pick Up più assurdi di sempre

auto nuova

Le 10 situazioni che capitano quando hai deciso comprare l’auto nuova

Hyundai Bayon

Hyundai Bayon: svelato il nome del nuovo suv che arriverà nel 2021