La Bagnole è un fuoristrada elettrico da 10.000 €

Robin Grant
24/10/2022

La Bagnole è un fuoristrada elettrico da 10.000 €

La Bagnole è il fuoristrada elettrico realizzato dalla società francese KG Auto, che ricorda una versione piccola della Jeep CJ, ovvero la prima Jeep della storia.

L’auto è pensata per “sfrecciare” su terreni scoscesi con un piccolo motore elettrico da 16 kW o 21 CV, il quale però risulta scattante grazie alle dimensioni contenute e al peso ridotto pari ad appena 453 kg. L’auto si può già ordinare in due versioni, la L6e con velocità massima di 45 km / h che si può guidare con patente A; e la L7e, con velocità massima di 80 km / h che invece richiede patente B. I prezzi partono da 9.990 €.

La Bagnole, strano ma simpatico

Punta sulla simpatia il La Bagnole, che nella sua stranezza risulta forse non bellissimo, ma certamente interessante. La vettura è pensata per due persone e ha una capacità di carico fino a 650 litri per tutta l’attrezzatura utile in fuoristrada. Misura 2,8 metri di lunghezza, quindi è più corta anche della Jeep originale.

La Bagnole

È costituito da un telaio in acciaio con sospensioni a doppio braccio oscillante in acciaio zincato, mentre le ruote da 15 pollici hanno pneumatici molto sottili 130/90, adatti proprio alle attività off-road.

La Bagnole

L’auto ha una struttura molto semplice e spartana, con l’anteriore composto quasi unicamente da una griglia e da due piccoli fari LED, mentre dietro c’è il capiente cassone.

La Bagnole

La potenza du 21 CV è data da due motori elettrici brushless, entrambi montati sull’asse posteriore, che insieme al citato peso gli permettono di arrivare a 40 km / h in quattro secondi, per una velocità massima di 80 km / h.

La Bagnole

Interessante l’obiettivo di sostenibilità di KG Auto, che anche dopo la fine del suo ciclo di vita immagina La Bagnole non da buttare e nemmeno da riciclare, ma come cassa di stoccaggio.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

google news