Questa Lamborghini Urus Baja potrebbe conquistare i campionati offroad

Robin Grant
19/12/2022

Questa Lamborghini Urus Baja potrebbe conquistare i campionati offroad

Lamborghini Urus Baja, o Baja Racer, è il nome dato dal suo creatore al rendering che propone una nuova versione del SUV del Toro, e che in effetti si sposerebbe bene con il tipo di auto.

Dopo la Lamborghini Huracan pensata per il rally, c’è chi immagina la casa bolognese debuttare in competizioni come la Baja 1000 o la Dakar, contro mostri sacri come il Ford Bronco e il Peugeot 3008 DKR e Toyota Hilux.

Il design estremo di Lamborghini Urus Baja

Veer Design, autore del rendering, immagina una Urus estremamente modificata per essere alleggerita e adattata al tipo di competizione per cui è pensata. Il corpo carrozzeria, più piccolo, appare più inclinato al posteriore, e con numerose aggiunte alla vettura che appare più schiacciata e larga, come si nota dai parafanghi molto imponenti, dal paraurti posteriore “tagliato” e dai due grandi tubi di scarico.

Lamborghini Urus Baja

Le aggiunte riguarderebbero anche i finestrini posteriori e il tetto, anch’essi adattati per essere rinforzati e dotati di grandi prese d’aria. Impossibile, poi, non notare le nuove ruote, con pneumatici a spalla spessa dedivati e cerchi neri ultra-resistenti.

Lamborghini Urus Baja

Oltre alla Urus Baja, ci sono online anche rendering di una versione rally pensata per le tratte più difficili, come quelle dei Rally di Svezia e di Finlandia. In questo caso, abbiamo modifiche sempre legate a paraurti e passaruota, rinforzati, ma pneumatici ancora più spessi a fronte di cerchi più piccoli e dorati, e una ruota di scorta direttamente sul tetto.

Nelle intenzioni del designer, la Lamborghini Urus Baja, come dice il nome, è pensata per competere alla Baja 1000, la competizione fuoristrada più famosa e difficile al mondo, che deve il suo nome alla Baja California, in Messico, tanto celebre da ispirare videogiochi come Forza Horizon 5, ambientato appunto nella Repubblica messicana.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

google news