Lamborghini francobollo Bitstamps

Lamborghini francobollo Bitstamps: dedicato alla Huracan EVO RWD Spyder

Lamborghini lancia il suo primo francobollo digitale da collezione!

15 maggio 2020 - 17:00

Lamborghini francobollo Bitstamps – Automobili Lamborghini insieme a Bitstamps lancia il suo primo francobollo digitale tramite un’App, nata per creare francobolli digitali da collezione. La prima opera frutto della collaborazione è dedicata alla Huracán EVO RWD Spyder, modello presentato dopo la riapertura aziendale seguente allo stop a causa dell’emergenza Covid-19.

Il francobollo fa parte di una serie tematica digitale dedicata alla storia della casa di Sant’Agata Bolognese e ad oltre 20 delle sue vetture iconiche, la Automobili Lamborghini Collection. Il francobollo digitale della Huracán EVO RWD Spyder è disponibile, scaricando l’App Bitstamps, e sarà emesso con una tiratura limitata e numerata di 20.000 pezzi.

Ogni francobollo è un oggetto digitale “singolo”: la sua storia e unicità sono garantite dalla tecnologia Blockchain e può essere acquistato, collezionato, rivenduto esattamente come un francobollo cartaceo.

Tutti gli appassionati di Lamborghini, entrando nel proprio album della collezione, potranno ammirare i francobolli, verificare l’andamento della collezione e i francobolli mancanti, decidere se regalarli inviandoli con una e-card o rivenderli nel Marketplace che sarà aperto tra pochi mesi.

L’App Bitstamps può essere scaricata da Google play store e da Apple App Store , presenti anche sul sito Bitstamps app.

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Suzuki Vitara Hybrid 2021

Suzuki Vitara Hybrid 2021: l’indomita anima off-road si fonde con un’indole urbana

bollettino postale

Azienda sbaglia a compilare il bollettino postale della multa e paga 45.000 €

automobile italiana

L’automobile italiana. Le grandi marche dalle origini a oggi. [Libro]