Lamborghini Huracán EVO con nuovo V10 da 640 CV, anche in versione Spyder [video]

2 marzo 2019 - 0:00

Al Salone dell’auto di Ginevra 2019 Lamborghini presenta la nuova Huracán EVO Spyder, la versione open-top che va ad affiancare come secondo modello della gamma Huracán EVO V10.

La nuova Spyder adotta lo stesso controllo della dinamica della vettura e l’aerodinamica di ultimissima generazione sviluppati per il modello coupé, ed è dotata di motore Lamborghini V10 aspirato da 5,2 litri descritto prima.

La Huracán EVO Spyder combina la possibilità della guida ‘en plein air’ con le avanzate tecnologie evolutive della Huracán EVO. Ruote posteriori sterzanti e ripartizione della coppia su tutte e quattro le ruote sono controllate centralmente dal sistema Lamborghini Dinamica Veicolo Integrata (LDVI): questa centralina unica e integrata controlla ogni aspetto dell’assetto e del comportamento dinamico dell’auto per anticipare azioni ed esigenze del conducente, traducendole in una logica “feed-forward” e in una dinamica di guida perfetta.

Al volante di una Huracán EVO Spyder si può scegliere tra una guida raffinata e confortevole oppure esaltante, secondo il desiderio degli occupanti. La modalità di guida preferita è selezionabile attraverso il sistema ANIMA in tre differenti modalità:

  • STRADA viene calibrata appositamente dal sistema LDVI per favorire il massimo comfort nella guida su strada;
  • SPORT, la Huracán EVO Spyder diventa scattante, divertente e sportiva;
  • CORSA mette in mostra le caratteristiche ereditate dalla Performante, ovvero la sua predisposizione per la guida in circuito e negli ambienti più estremi.

Sia con la capote alzata o abbassata, le capacità aerodinamiche della EVO Spyder, con una deportanza ed efficienza cinque volte superiori a quelle della Huracán Spyder di prima generazione, assecondano non soltanto il desiderio di prestazioni e guida dinamica ma anche il comfort degli occupanti. Il flusso d’aria nell’abitacolo è ridotto al minimo e gli occupanti possono sempre godere di un ambiente confortevole e silenzioso.

La capote, leggera e dotata di sistema elettroidraulico, si apre con un pulsante posizionato sul tunnel centrale in appena 17 secondi fino ad una velocità di 50 km/h. Quando la capote silenziosamente si abbassa, due pinne dello stesso colore della carrozzeria emergono dal vano della capote verso gli schienali dei sedili e, una volta in posizione, prolungano la linea del tetto verso la parte posteriore, enfatizzando la forma ribassata e aerodinamica della vettura. Un condotto integrato tra le pinne riduce le turbolenze al di sopra dell’abitacolo durante la guida con capote abbassata.

Il profilo laterale della Huracán EVO Spyder si distingue nettamente da quello della versione coupé, ma offre le stesse qualità dinamiche sia con la capote alzata che abbassata.

La Huracán EVO Spyder è presentata in Verde Selvans, un nuovo iconico verde Lamborghini a quattro strati, nonché uno dei colori della nuova gamma di tinte e rivestimenti interni disponibili per la Huracán EVO coupé e Spyder.

La consegna ai primi clienti della Lamborghini Huracán EVO Spyder è prevista per la primavera del 2019, al prezzo di 202.437 € (prezzo al pubblico consigliato, tasse escluse).

NAVIGA TRA LE SCHEDE:

Commenta per primo