Range Rover Astronaut, edizione speciale che celebra la partnership con Virgin Galactic

Un'astronave a quattro ruote

13 maggio 2019 - 16:38

La sezione Special Vehicle Operations della casa automobilistica inglese, ha presentato la nuova Range Rover Astronaut, un’edizione speciale della Range che sarà riservata esclusivamente ai Futuri Astronauti che hanno prenotato il volo spaziale con Virgin Galactic. La Range Rover Astronaut, con esclusiva colorazione Zero Gravity Blue ispirata alla profondità e all’intensità del cielo notturno, caratteristiche interne ed esterne che celebrano l’esperienza di una vita per l’esclusiva comunità di Futuri Astronauti.

Una speciale luce sottoporta disegna a terra il profilo della Virgin Galactic Space Ship Two mentre sul portellone e sulle modanature laterali, figura l’esclusivo distintivo Astronaut Edition. All’interno, l’Astronaut Edition sfoggia un elemento lavorato del pattino d’atterraggio montato sulla Virgin Spaceship Unity in occasione del suo primo volo spaziale (dicembre 2018). Parte di tale pattino, che all’astronave offriva un meccanismo frenante efficace e leggero, è stato trasformato in due dischi posizionati all’interno del portalattine. Uno di questi cita una frase che spesso Richard Branson ripete ai suoi colleghi Futuri Astronauti: “See you there”, mentre l’altro riporta i dettagli del volo spaziale.

Altre caratteristiche esclusive comprendono la grafica “DNA of Flight” sul coperchio del cassetto in fibra di carbonio della consolle anteriore, motivo impresso anche sull’appoggia braccia posteriore in pelle. Le maniglie delle portiere in alluminio pieno, riportano inciso il motivo “costellazione”, della comunità Future Astronaut della Virgin Galactic. Questo motivo è riportato anche dietro i poggiatesta anteriori e sul pannello al di sopra del portaguanti. Ulteriori opzioni di personalizzazione comprendono le iniziali del Futuro Astronauta ricamate sui poggiatesta.

La Range Rover Astronaut si basa sulla lussuosa Range Rover Autobiography, dove comfort e raffinatezza si fondono con una capacità all-terrain senza pari. La Astronaut è disponibile con propulsione ibrida Land Rover P400 PHEV, che eroga una potenza di 404 CV, con un’autonomia EV di 42 km ed emissioni di CO2 pari a 72g/km. La Range Rover Astronaut è disponibile inoltre con motore V8 a benzina da 5 litri P525 Supercharged.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Garmin Overlander: il navigatore per chi ama viaggiare off-road

David Gandy Jaguar XK120: il restauro tailor made

Smart Air Purification Hyundai: aria pulita a bordo.