McLaren Albert Speedtail

McLaren Albert Speedtail è l’omaggio alla primissima F1 sperimentale del 1992

Un'opera d'arte, e poi un'auto!

7 agosto 2021 - 13:00

McLaren Albert Speedtail è una delle ultime 106 versioni della Speedtail, nonché un omaggio al primo muletto da test della McLaren F1. La Albert Speedtail è uno dei progetti di design più complessi mai realizzati dalla McLaren Special Operations, e ha richiesto oltre 12 settimane di lavoro per soddisfare la richiesta del committente, il rivenditore nordamericano McLaren Beverly Hills.

La McLaren Albert Speedtail fa eco al nome dei muletti di test della McLaren F1 del 1992, e prende il nome dalla sede di Albert Drive, a Woking (Inghilterra), dove la F1 fu progettata e costruita. La Albert Speedtail è l’ultima personalizzazione di un modello che rappresenta l’espressione massima dell’hypercar aerodinamica: si tratta di una vettura GT a tre posti, con propulsore ibrido da 1.070 CV e una velocità massima di 402 km/h: è la McLaren più veloce mai prodotta fino ad oggi.

McLaren Albert Speedtail: complessa anche nella vernice

La McLaren Albert Speedtail è stata sviluppata per convalidare il concept di guida con sedile centrale della Speedtail, in modo da testare l’ergonomia del conducente e le posizioni della telecamera di retromarcia. È stata originariamente realizzata con i pannelli anteriori di una McLaren 720S, e tutte queste caratteristiche hanno fatto sì che sia stata la prima Speedtail ad essere guidata sulle strade pubbliche.

La McLaren Albert Speedtail si distingue per la sua estetica “mimetica”, dovuta a un rivestimento in vinile di due metri con texture stampata per simulare il flusso d’aria ottimizzato dal basso cx aerodinamico della vettura. Una tecnica di tinteggiatura molto particolare, che fa sì che la McLaren Albert Speedtail sfoggi una delle verniciature più complesse mai prodotte da MSO. I colori sono due:

  • Magnesium Silver, colore non casuale perché è quello con cui la McLaren F1 fu mostrata per la prima al Gran Premio di Monaco del 1992M
  • Ueno Grey, il colore della McLaren F1 GTR che ha vinto la 24 Ore di Le Mans nel 1995.

Entrambi i colori si basano sul guscio mimetico in vinile del 2018.

Un lavoro ad opera d’arte

La McLaren Albert Speedtail è stata costruita presso il McLaren Production Center, utilizzando una carrozzeria in fibra di carbonio a vista lucida da 1K. Per via della complessità e dei dettagli di progettazione della verniciatura, MSO ha dovuto completare prima di tutto i pannelli di prova per capire la fattibilità della produzione, lavorando insieme al visual team per perfezionare i rendering. Come detto, la lavorazione della McLaren Albert Speedtail ha richiesto 12 settimane, di cui due per la mascheratura, sei di verniciatura e quattro per l’asciugatura e il riassetto.

La mascheratura della livrea è avvenuta facendo riferimento a delle stampe in grande scala, e completata da due esperti specializzati in questo tipo di tinte. L’estetica, infatti, doveva essere applicata direttamente sull’auto già definitiva, con le ruote montate, in modo da mantenere un accurato allineamento tra i pannelli del design tutti intorno al veicolo. Ecco perché sono servite due settimane, e quasi due km di nastro sottile per completare il layout del progetto.

Le successive sei settimane di verniciatura hanno richiesto di smontare tutta la McLaren Albert Speedtail in modo da garantire una precisione assoluta e una finitura impeccabile. L’effetto della vernice è stato localizzato sui pannelli esterni della carrozzeria, e in particolare la parte anteriore è stata tinteggiata in Ueno Grey e quella posteriore in Magnesium Silver. Dopo la prima verniciatura, i pannelli sono stati trattati e rimontati per assicurare un allineamento perfetto, e infine è stato applicato il trasparente finale.

Insomma, un vero e proprio lavoro certosino che rende la McLaren Albert Speedtail un’opera d’arte, e non solo un’auto. La vettura debutterà al Sunset GT, evento dedicato alle auto di lusso e organizzato da O’gara Beverly Hills, che si svolgerà domenica 8 agosto 2021 a Sunset Plaza, a Los Angeles.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

polizia notifica di una multa

Autovelox in Lombardia: tutte le postazioni dal 18 al 24 Ottobre

Hongqi-E-HS9

Hongqi E-HS9: il suv elettrico cinese che si ispira a Rolls Royce e Velar

Volkswagen Tiguan Allspace 2021

Volkswagen Tiguan Allspace 2021 a partire da 39.500 Euro