La nuova Mercedes-AMG G63 4×4² nasce in sordina: peccato!

Mario Roth
17/06/2022

La nuova Mercedes-AMG G63 4×4² nasce in sordina: peccato!

È finalmente arrivata, dopo oltre due anni di test e ritardi, la nuova Mercedes-AMG G63 4×4². La nuova Mercedes-AMG G63 4×4² è ora dotata del marchio 63, anziché 500 come la precedente G500 4×4². Ciò significa che la nuova Classe G 4×4² è basata direttamente sulla G63 AMG.

Eppure evidentemente in Mercedes sono tutti concentrati sul lancio delle EQ, perchè la “povera” G63 4×4² è stata svelata solo sul sito web della Mercedes-AMG Private Lounge, seppur con una frase molto accattivante: “la Classe G più grande di sempre”. Quindi, comunque niente mainstream almeno per ora, e chissà se qualcuno a Stoccarda cambierà idea.

Facciamo un passo indietro, perchè vogliamo ricordare come la Mercedes Classe G di alta gamma sia nata con la G63 AMG 6×6, limitata a 100 esemplari in tutto il mondo. La 6×6 è stata seguita dalla G500 4×4², famosa a Hollywood, prima che la Mercedes raggiungesse l’apice con la versione Maybach, denominata Mercedes-Maybach G 650 Landaulet.

2014 Mercedes-Benz G63 AMG 6×6

La nuova Mercedes-AMG G63 4×4² sarà disponibile per un breve periodo di tempo e, pur non avendo a disposizione i numeri, potrebbe trattarsi di una produzione di un anno.

La G63 4×4² è alimentata dal motore AMG 4.0L V8 Biturbo da 585 CV. E’ evidente dal primo sguardo che questa non è una normale Classe G: sospensioni rialzate, parafanghi extra large e grandi cerchi da 22 pollici. C’è da dire che davvero offreo una profondità di guado di 910 millimetri ed una distanza dal terreno di 351 millimetri. L’angolo di rampa è di 40 gradi per affrontare la maggior parte delle sfide fuoristrada.

Mercedes-AMG G63 4×4

Ma chi volesse essere ancora più “AMG”, l’etichetta 4×4² è incastonata sul copriruota di scorta in fibra di carbonio. La fibra di carbonio è ancora più evidente quando si cammina intorno all’auto e si può persino optare per il portapacchi, dotato di una scaletta posteriore.

È possibile spendere di più attraverso il programma G-Manufaktur e rendere la propria G63 4×4² ancora più esclusiva. È possibile scegliere tra oltre 40 colori e persino il pavimento in legno nel vano bagagli.

Il prezzo non è ancora stato annunciato, ma ci si aspetta che si aggiri intorno ai 250.000 euro.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram