Mercedes EQA

Mercedes EQA è il suv elettrico sportivo da 140 kW e 486 km di autonomia

EQA in virtù dello stretto legame con GLA, porta con sé tutte le caratteristiche entusiasmanti di questo SUV e le combina con un'efficiente trazione elettrica.

20 gennaio 2021 - 19:00

Mercedes EQA è il suv elettrico sportivo di Mercedes che debutta con la versione EQA 250 con una potenza di 140 kW e un’autonomia nel ciclo NEDC di 486 chilometri. La batteria agli ioni di litio a due livelli è posizionata come elemento strutturale nel sottoscocca della Mercedes EQA ed ha un contenuto di energia di 66,5 kWh. I prezzi in Italia partono da 41.139 euro (IVA esclusa) per EQA 250 SPORT, ponendosi ben al di sotto dei 50.000 euro di valore soglia per usufruire dell’eco-bonus, e beneficiando così di un vantaggio che oscilla tra 10.000 e 6.000 euro, a seconda che l’acquisto avvenga con o senza rottamazione.

Mercedes EQA presenta una mascherina Black Panel con Stella centrale tipica di Mercedes-EQ. Nella fascia luminosa anteriore e posteriore un trasmettitore di luce orizzontale collega tra loro le due luci di marcia diurne dei fari completamente a LED e garantisce un’elevata riconoscibilità di giorno e di notte. Le luci posteriori a LED confluiscono direttamente nella fascia luminosa a LED che va assottigliandosi, accentuando nella vista posteriore lo sviluppo orizzontale di EQA. Inoltre il numero di targa viene posizionato nel paraurti.

Trattandosi di un SUV, la posizione del sedile di Mercedes EQA è rialzata e verticale, agevolando le salite e le discese e favorendo la visuale a 360°. In generale la fase di sviluppo del nuovo modello si è concentrata sulla funzionalità. A facilitare l’utilizzo quotidiano contribuisce la navigazione di serie con Electric Intelligence, che calcola il percorso più veloce per arrivare a destinazione. Sulla base di simulazioni costanti dell’autonomia si prendono in considerazione le soste necessarie per la ricarica e molti altri fattori, come la topografia e le condizioni meteo. Il sistema è anche in grado di reagire in modo dinamico ai cambiamenti, ad esempio della situazione del traffico e del comportamento di guida personale.

La ricarica elettrica di Mercedes EQA con Mercedes me Charge

Con Mercedes me Charge i clienti possono utilizzare la più estesa rete di ricarica realizzata finora nel mondo, dotata attualmente di oltre 450.000 punti di ricarica in CA e CC in 31 Paesi. Mercedes me Charge permette ai clienti di Mercedes-EQ di accedere comodamente a colonnine di ricarica di diversi fornitori, approfittando di una funzione di pagamento integrata con addebito unico.

Attraverso certificati di origine, Mercedes-Benz garantisce che per le ricariche di Mercedes me Charge viene immessa nella rete corrente elettrica prodotta con fonti energetiche rinnovabili. Con Mercedes me Charge i clienti possono ricaricare in più di 175.000 punti di ricarica pubblici in Europa, mentre Mercedes-Benz si preoccupa della successiva compensazione con energia elettrica “green”.

I sistemi di sicurezza di Mercedes EQA

A bordo sono presenti di serie il sistema antisbandamento attivo e il sistema di assistenza alla frenata attivo. Quest’ultimo interviene in molte situazioni con una frenata autonoma per scongiurare una collisione o mitigarne la gravità. Il sistema è in grado di frenare alle velocità tipiche della guida in città se sono presenti veicoli fermi e pedoni in attraversamento.

Funzioni ampliate del pacchetto sistemi di assistenza alla guida, a richiesta, sono, ad esempio, la funzione assistenza di svolta, la funzione corridoio di emergenza, il sistema di prevenzione degli urti laterali in presenza di ciclisti o veicoli che si avvicinano e l’avvertimento che segnala le persone sulle strisce pedonali. Partendo dalla solida struttura della scocca di GLA si è provveduto ad adattare la carrozzeria di EQA alle esigenze particolari poste da un’auto elettrica. La batteria è posizionata in un telaio realizzato con profilati estrusi che svolge le funzioni strutturali finora assolte dalle traverse nel pianale. Nella parte anteriore della batteria un cosiddetto “scudo di protezione” impedisce che corpi estranei penetrino nell’accumulatore di energia. Naturalmente EQA ha dovuto superare un intenso programma di crash test. Inoltre, per la batteria e per tutti i componenti che conducono corrente si applicano severi criteri di sicurezza.

Il sistema MBUX su Mercedes EQA

La dotazione di serie include l’intuitivo sistema di Infotainment MBUX (Mercedes-Benz User Experience), la cui configurazione può essere personalizzata con diverse opzioni. I principali vantaggi di questo sistema sono il potente elaboratore dati, gli schermi e la grafica brillanti, la visualizzazione personalizzabile, il display head-up a colori (a richiesta), la navigazione con Realtà Aumentata (a richiesta), il software con funzione di autoapprendimento e le azioni vocali attivabili con la parola chiave “Hey Mercedes”.

Nel display multimediale si possono richiamare i menu relativi alle opzioni di ricarica, al consumo di corrente e al flusso di energia dalle schede di Mercedes-EQ. La visualizzazione di destra nella strumentazione misura la potenza anziché il numero di giri del motore. In alto viene indicata la percentuale di potenza richiamata, in basso il recupero di energia. Nella strumentazione di sinistra si può capire se la destinazione è raggiungibile senza soste intermedie per la ricarica. I colori cambiano a seconda della situazione di guida: nella procedura booster, ad esempio, la visualizzazione diventa bianca. A seconda dell’umore o degli interni il guidatore può scegliere tra quattro diversi stili di visualizzazione, a cui si aggiunge una speciale colorazione Mercedes-EQ nello stile Moderno.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

 

 

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

targa

Cambia una lettera della targa, viene beccato e denunciato alla Procura

Alain Visser

Lynk & Co aprirà il primo Club a Milano a fine 2021, parola di Alain Visser!

Ines de la frontage

DS 3 Ines de la Fressange: l’esclusiva edizione limitata che omaggia Parigi