Need for Speed Unbound punta ad essere migliore anche di Most Wanted

Robin Grant
22/11/2022

Need for Speed Unbound punta ad essere migliore anche di Most Wanted

Criterion Games negli scorsi giorni ha dato un assaggio del nuovo Need For Speed Unbound, che arriva a 4 anni da Need For Speed Heat.

Sono stati infatti pubblicati il primo trailer e un piccolo gameplay, che ci dà un assaggio di cosa vedremo nell’ultimo capitolo della saga. Il gioco uscirà il 2 dicembre 2022 su PC, Play Station 5, Xbox Series S/X, e nelle scorse ore EA Games ha pubblicato un nuovo trailer con dettagli aggiuntivi.

A tutta velocità

Nella giornata del 21 novembre 2022, Criterion Games ha rilasciato il nuovo trailer settimanale che anticipa il gioco e ogni volta aggiunge informazioni alle sue caratteristiche. Questo è forse quello più invitante, perché mostra ancora più sfaccettature degli altri.

Si chiamano “Speed Races” (Gare di velocità), e mettono alla prova il giocatore e la sua auto in sfide per lo più rettilinee, con improvvise curve o ostacoli, dove portare la vettura alla massima velocità. Il tutto condito da una grafica che ogni volta si rivela più pazzesca, anche se solo provandolo potremo confermarlo, con numerosi effetti speciali.

Questo trailer è stata anche occasione per vedere al meglio il menu e come si compone: insieme alle auto, che vedono una personalizzazione mai vista con disegni, graffiti e aerografie anche sui cerchi, l’estetica è squisitamente underground, ma si ispira anche al mondo dei fumetti per lo stile dei disegni che riguarda i personaggi e gli effetti delle vetture. Uno stile che ricorda, ma non copia, il film Spiderman: Into The Spiderverse. Insomma, l’ultimo video pubblicato dalla società di sviluppo ha contribuito e non poco all’hype generale in tutti gli appassionati.

I Tag: la novità “Comic Style” di Need for Sped Unbound

Sin dal primo trailer notiamo una novità grafica particolarmente interessante, che in realtà è un apprezzato richiamo a uno degli episodi più belli ma più sottovalutati della serie, Need For Speed Nitro, uscito nel 2009 solo per le console Nintendo Wii e DS.

Need For Speed Unbound

Si chiamano Tag, e sono effetti visivi che servono a “espandere la tela”, facendo aderire lo stile di vita del proprio alter-ego in forme d’arte contemporanea, come i graffiti, i murales, e i fumetti, tutte grafiche che richiamano le personalizzazioni della propria auto e dei vestiti del proprio avatar.

Accadeva più o meno la stessa cosa in Need For Speed Nitro, che aveva una grafica molto cartoonesca, e che faceva sì che ogni giocatore in prima posizione colorasse le città in cui è ambientato il gioco con il suo design e i suoi colori.

I tag, quindi, con la loro grafica un po’ a fumetto, colorata e animata, fanno da contrasto con l’iperrealismo del resto del comparto grafico, dalle auto ai quartieri della città di Lakeshore. Comunque, chi volesse, potrà disattivarli.

Le Legendary Customs

Per aumentare l’interesse verso il nuovo capitolo, che come detto arriva a 4 anni da Heat, EA Games e Criterion Games continuano a rilasciare clip video sulle loro piattaforme social con ulteriori dettagli.

Negli scorsi giorni è stato il turno delle opzioni di personalizzazione, che in questo capitolo sono tantissime e forse superano per la prima volta quelle di Underground 2 e Most Wanted, i più apprezzati dagli appassionati.

Stando alle dichiarazioni, i giocatori saranno in grado di mettere a punto ogni centimetro delle loro autovetture anche grazie a Legendary Customs, una nuova funzionalità. In Need For Speed Unbound infatti ci saranno skin uniche, con addirittura parti che cambieranno la silhouette stravolgendo l’aspetto dell’auto.

Tornano le Staffette (con A$AP Rocky)

Need For Speed Unbound riporta in auge le Staffette, presentate in un nuovo trailer che vede la partecipazione del rapper statunitense A$AP Rocky, in veste “cartoonesca” come tutti gli altri personaggi.

Le Staffette sono delle gare ad hoc dove il pilota deve affrontare un percorso a ostacoli, presumibilmente nel minor tempo possibile. Il nuovo video, in realtà, serve più a mostrare altre chicche grafiche di un gioco che si fa sempre più appetitoso, con tutti i dettagli in stile fumetto che accompagnano la vettura in ogni sua acrobazia, dai disegni che amplificano il moto rotante delle ruote, alle ali disegnate e colorate che compaiono quando l’auto salta superando i limiti della fisica. Il tutto in chiave squisitamente underground, segno di un comparto grafico che promette faville.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

google news