Nuova Land Rover Defender

Nuova Land Rover Defender: #UnstoppableItaly, in viaggio per il Bel Paese

Le bellezze italiane con il racconto personale dei 4 Ambassador in viaggio per l'Italia.

27 luglio 2020 - 18:00

Nuova Defender incarna a pieno lo spirito “unstoppable” con cui Land Rover vuole celebrare un’Italia che si è fermata, ma che è già ripartita, più forte e indomita di prima. È questo il concept del progetto #UnstoppableItaly, in linea con la verve inarrestabile che caratterizza Nuova Defender, icona da sempre simbolo di forza e avventura, la compagna ideale di viaggio per superare qualsiasi ostacolo e riaccendere la speranza.

Il progetto #UnstoppableItaly celebra le bellezze paesaggistiche italiane che meritano di essere riscoperte dopo l’attuale periodo di difficoltà e di isolamento sociale. Vuole essere un’azione concreta per supportare e rilanciare il turismo in Italia, valorizzando un nuovo senso di appartenenza ad un Paese “unstoppable” e meraviglioso, ricco di molti angoli remoti e pieni di fascino, da esplorare a bordo di Nuova Defender.

Con lo stesso spirito inarrestabile, ci porteranno in giro alla riscoperta dell’Italia, i 4 Ambassador Defender – Filippo Bassoli, Gerardo Cavaliere, @FranckReporter e Danilo Callegari – a bordo della loro auto, personalizzata ad hoc per esperienze urban, country, adventure ed explorer.

I 4 Ambassador Defender raccontano dal loro punto di vista l’#UnstoppableItaly con un racconto personale, originale coinvolgente, guidandoci alla volta delle bellezze tipiche del loro territorio d’origine oppure verso l’esplorazione di luoghi inediti e poco conosciuti del Bel Paese.

Nuova Land Rover Defender: in viaggio tra Varese, Milano e Parma

Filippo Bassoli, pioniere del web, giramondo per passione e per lavoro, manager amante delle due… e delle quattro ruote, “defenderista” proprio da tradizione familiare, gravita tra Varese, Milano e Parma dividendosi tra lavoro, passioni e affetti privati, a bordo della sua Nuova Defender Urban.

“Le mie giornate iniziano spesso nel mio ufficio sul Lago di Varese, dove già dal mattino presto sono circondato da sportivi di ogni tipo che sfruttano il bel territorio correndo, pedalando o remando in questo paesaggio suggestivo, incorniciato dal massiccio del Campo dei Fiori, tra boschi di castagni e faggi. La vista incanta: dove le altezze degradano verso le sponde, in lontananza si vedono le Alpi, se la giornata è limpida si arriva a scorgere il Monte Rosa stagliarsi nitido ed elegante. Intorno al lago si snoda un reticolo di sentieri tematici: quello del Giubileo, per esempio, ripercorre gli antichi itinerari dei pellegrini che dal nord Europa andavano verso Roma, mentre la via Verde Varesina è un itinerario di trekking che permette di visitare laghi e Prealpi, o il Sacro Monte, Patrimonio Unesco. Percorrendo con la mia Defender strade e stradine si possono facilmente incontrare Chiese, ville Liberty e palazzi d’epoca. La versatilità della mia Defender Urban mi fa poi rilassare alla guida anche nella giungla milanese, grazie a comfort di bordo e tecnologia intelligente che mi aiuta a non perdere mai l’attenzione. La guida continua a essere un vero e proprio piacere uscendo da Milano, verso Parma, dove raggiungo la mia tenuta di campagna a Sant’Andrea Bagni. Mi ritrovo di nuovo immerso nel verde, nella sua incantevole indecisione tra pianura e colline animate dal canto incessante delle cicale che nei mesi estivi fanno da coro alle mie scorribande a due e quattro ruote (l’importante è che siano tassellate) tra sentieri storici della Via Francigena o costeggiando il fiume Ceno verso il magnifico Castello di Bardi. Questa zona, ricca di storia e leggende medievali, è oggi anche meta di appassionati del mondo dei motori. È infatti qui che nasce la “Motor Valley” celebre distretto motoristico industriale e culturale dell’Emilia-Romagna; ma io ci torno sempre volentieri anche per il suo valore affettivo, non a caso qui teniamo altre 2 iconiche antiche Defender di famiglia.”

Nuova Land Rover Defender: sulle tracce di D’Annunzio

Status symbol del perfetto gentleman di campagna, l’Ambassador Gerardo Cavaliere, designer e co-fondatore con la moglie Margherita del marchio Giuliva Heritage, a bordo della sua Nuova Defender Country, ci porta nella sua terra d’elezione, l’Abruzzo, in un viaggio all’insegna dell’amore per l’Italia, alla ricerca della bellezza naturale e alla riscoperta della tradizione artigianale più autentica e genuina.

“Insieme a mia moglie Margherita, mi ha appassionato l’idea di ripercorrere con l’auto il viaggio di un’antica transumanza, sulle vestigia dei pastori d’Abruzzo, lungo le tracce dannunziane dell’antico tratturo battuto dalle mandrie fino a pochi decenni fa. Riscopriremo la bellezza di un percorso ricco di storia, inaccessibile a qualsiasi altra auto che non sia lei, la nostra Nuova Defender, scendendo dai pascoli in quota dei monti abruzzesi, a quelli più verdeggianti e miti del Tavoliere delle Puglie e del Gargano. Sulle rocce della Majella ancora oggi è possibile ammirare le incisioni che testimoniano la vita pastorale dei transumanti per conoscere questo mondo antico e leggendario. Sarà un’occasione per riscoprire questi territori in maniera lenta, senza tralasciare il contatto con le piccole comunità locali che si incontrano nel cammino, le loro tradizioni manifatturiere di lavorazione della lana e il loro cibo ottimo, una vera e propria esperienza di vita all’insegna di un turismo sostenibile.”

Nuova Land Rover Defender: Toscana on the road

Francesco Salvaggio, fotografo d’avventura, noto come @FranckReporter, in compagnia della sua macchina fotografica, gira il mondo alla scoperta di una natura nascosta, inesplorata, di situazioni particolari per catturare l’essenza dei luoghi e delle persone.

“Di solito la mia casa è una valigia e il mio Paese è il mondo, ma a bordo della mia Nuova Defender Adventure ho voluto rendere omaggio all’ #UnstoppableItaly, tornando alle mie origini, in Toscana, la regione che ha scelto di raccontare attraverso il mio obiettivo, in un modo forse inedito per chi è abituato ai paesaggi classici tra vigneti romantici e cultura rinascimentale. Con i miei scatti vorrei cogliere l’autentico sapore toscano dell’avventura. Il mio itinerario off road partirà alla scoperta di luoghi nascosti tra i boschi sopra Figline Valdarno, a ridosso delle colline del Chianti, dove si trova Pian d’Albero: un grosso casolare abbandonato, noto come testimonianza storica della lotta partigiana contro i tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Qui è ancora ben visibile una targa commemorativa, simbolo di una storica “Unstoppable Italy”. Attraverso un sentiero di montagna, dove verranno messe a dura prova le mie abilità di pilota, mi avventurerò tra impervi sentieri boschivi, fango, sterrato, ripide salite e discese sulla roccia viva, passando tra antichi casolari dei cacciatori fino ad arrivare alla misteriosa Badia di Monte Scalari. Più nota come Abbazia di San Cassiano, fu costruita intorno al 1040 come dimora per pellegrini, lungo il tracciato dell’antica via Cassia Adrianea, a circa 700 metri di altitudine, rifugio strategico preso di mira durante il periodo bellico del ’44. Alla volta della guida off road più estrema, sono certo che con Defender potrò spingermi oltre ai miei stessi limiti, per raggiungere Gaiole in Chianti e seguire i percorsi che si snodano verso Siena sulle tracce dell’Eroica, la manifestazione ciclistica tra avventura e sport, che ancora oggi valorizza il patrimonio culturale e ambientale e uno stile di vita sostenibile, tra avvincenti saliscendi e strade sterrate ardue per le bici da corsa di un tempo. Sarà un vero spasso immortale questi luoghi carichi di emozioni sportive e di storia per le 2 ruote, a bordo della mia 4X4 Defender”.

Nuova Land Rover Defender: il Trentino da esplorare

Danilo Callegari, avventuriero estremo, grazie alle capacità inarrestabili della sua Nuova Defender Explorer, trasforma il suo training estivo in una vera e propria dichiarazione d’amore verso il Trentino Alto Adige.

“La mia estate italiana sarà all’insegna dello sport e della preparazione fisica, sono molto orgoglioso di viverla in qui, tra le Dolomiti, un monumento naturale senza eguali, che ancora a distanza di anni non mi stanco mai di esplorare. Per il progetto UnstoppableItaly, testimonianza di un’Italia inarrestabile e piena di risorse, ho scelto di raccontarvi la meravigliosa area attraversata dal torrente Avisio che nasce, secondo un’antica leggenda, dal pianto di una contadina rimasta sul ghiacciaio della Marmolada. Queste valli, addolcite da sentieri, percorsi sportivi e una comunità ricca di tradizioni culturali, hanno come principale risorsa il legname, fortemente depauperata nel 2018 a causa di una imprevista ondata di maltempo che ha messo letteralmente in ginocchio buona parte del patrimonio boschivo del Trentino, in particolare nelle foreste di abete rosso dalla zona del Lavazé e in valle di Fiemme. Approfittando della capacità straordinarie della mia Nuova Defender Explorer, contribuirò con le istituzioni forestali alla raccolta di legname a terra, che ancora ricopre centinaia di metri cubi, per ridare dignità a questo territorio fortemente provato, ma che si è prontamente rialzato carico di orgoglio e tenacia.”

Quattro anime, un solo spirito. Quello dell’avventura. Quattro territori, quattro stili di guida, quattro Ambassador per la più iconica delle quattro per quattro, ora ancora più audace e inarrestabile, sostenuta dalle più innovative tecnologie di guida, alla riscoperta dell’UnstoppableItaly.

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Frequenze Radio 105: elenco completo 2020 e lo streaming

Nuova Toyota Yaris 2020

Toyota WeHybrid Insurance: più guidi elettrico, meno spendi per l’assicurazione

AMG GT Black Series

La nuova AMG GT Black Series costa quanto un intero garage di AMG!