Porsche Cayenne E-Hybrid 2020

Porsche Cayenne E-Hybrid 2020: aumenta l’autonomia in modalità elettrica

Aumenta l'autonomia in modalità elettrica delle Cayenne E-Hybrid.

29 ottobre 2020 - 18:00

Porsche Cayenne E-Hybrid 2020, la casa automobilistica ha incrementato l’autonomia di percorrenza in modalità elettrica di tutti i suoi modelli Cayenne ibridi plug-in. La capacità lorda della batteria ad alto voltaggio è ora di 17,9 kWh invece che di 14,1 kWh, il che corrisponde a un’estensione dell’autonomia in modalità elettrica fino al 30 percento. Secondo il ciclo di prova WLTP EAER City, la Cayenne E-Hybrid è ora in grado di percorrere fino a 48 chilometri a zero emissioni locali (ciclo NEDC: fino a 56 chilometri), mentre la Turbo S E-Hybrid arriva a 42 chilometri (ciclo NEDC: fino a 53 chilometri).

L’unità di trazione esclusivamente elettrica di tutti i modelli Cayenne ibridi plug-in, inclusa l’ancor più sportiva versione Coupé, è costituita da un motore elettrico integrato nella trasmissione automatica Tiptronic S a otto velocità. Questa unità eroga una potenza di 100 kW (136 CV) e 400 Nm di coppia motrice che consentono alla vettura di raggiungere una velocità massima in modalità solo elettrica di 135 km/h.

La richiesta di una maggiore erogazione di potenza da parte del conducente o il passaggio alle modalità di guida Sport o Sport Plus determina, su qualunque modello della gamma, l’attivazione del motore endotermico. Sulla #cayenneehybrid, quest’ultimo è un V6 turbo da tre litri e 250 kW (340 CV) che contribuisce a generare una potenza complessiva pari a 340 kW (462 CV). I modelli Cayenne Turbo S E-Hybrid sono equipaggiati con un propulsore V8 biturbo da quattro litri e 404 kW (550 CV), che porta a 500 kW (680 CV) la potenza complessiva erogata dal sistema ibrido.

Porsche Cayenne E-Hybrid 2020: modalità di guida ottimizzate

Le modalità di guida del pacchetto Sport Chrono di serie sono state ottimizzate per migliorare l’efficienza e le prestazioni della vettura. La modalità E-Charge, che consente al motore a combustione interna di caricare la batteria durante la marcia sfruttando lo spostamento del punto di carico, è ora abbinata a una strategia di ricarica opportunamente rivisitata che riduce dal 100 all’80 percento lo stato di carica ottimale della batteria.

Così come la batteria di uno smartphone, anche quella di un’automobile tende a ricaricarsi in modo molto più lento e inefficiente quando il suo stato di carica arriva vicino o oltre all’80 percento. Questa strategia assicura inoltre che l’intera potenza di recupero sia disponibile in qualsiasi momento. L’efficienza della modalità E-Charge risulta dunque ottimizzata rispetto al passato. Selezionando le modalità di guida prestazionali Sport e Sport Plus, la batteria viene sempre ricaricata a un livello minimo per rendere disponibili opzioni di coppia tali da consentire uno stile di guida sportivo. Ora la ricarica risulta ancora più efficace perché effettuata a una potenza di carica più elevata e omogenea, che per la Cayenne Turbo S E-Hybrid, ad esempio, è in media di 12 kW in modalità Sport Plus.

Porsche Cayenne E-Hybrid 2020: ricarica intelligente

Nella maggior parte dei casi, la ricarica dei veicoli avviene in un contesto domestico, quindi per tutti i modelli Porsche ibridi plug-in è sufficiente una presa elettrica domestica o industriale convenzionale. A seconda del modello della vettura, è possibile arrivare fino a una potenza di carica di 7,2 kW con il sistema Porsche Mobile Charger Connect.

Utilizzando un cavo Modo 3 si può inoltre effettuare la ricarica presso le colonnine pubbliche. Il sistema Mobile Charger Connect offre diverse funzioni di ricarica intelligente. Un timer assicura che la vettura sia pronta all’ora in cui è stata prevista la partenza. Oltre al livello di ricarica predefinito, è possibile scegliere fra diverse opzioni di climatizzazione. Tutte le funzioni possono essere selezionate e regolate mediante la app Porsche Connect.

La gamma di funzionalità può essere ampliata ulteriormente grazie al sistema Home Energy Manager, disponibile su richiesta. Si tratta di un sistema che analizza il consumo energetico complessivo di un’abitazione al fine di stabilire la potenza di ricarica massima che può essere generata senza causare un sovraccarico dell’impianto domestico.

Le versioni Cayenne E-Hybrid con gli aggiornamenti del nuovo Model Year possono già essere ordinate. In Italia, la C Cayenne E-Hybrid sarà in vendita a partire da 95.995 euro. La versione Coupé, ora con una dotazione di serie più ricca, viene proposta a partire da 100.875 euro. Il prezzo della Cayenne Turbo S E-Hybrid parte da 179.687 euro e quello della Coupé da 183.957 euro.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social. Vi invitiamo a seguire Quotidianomotori.com su Google News, ma anche su FlipboardFacebookTwitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Metano Rifornimento Auto a metano vantaggi svantaggi auto a metano che consumano meno

Quando conviene l’auto a metano? Tutti i pro e i contro, la guida 2021

villeneuve f104

Sfida auto contro aereo: chi vince? [Video]

Nuova Fiat Tipo Cross

Fiat Tipo Cross: a partire da 13.900 euro