Richard Hammond racconta cosa ha sognato mentre era in coma

Robin Grant
23/11/2022

Richard Hammond racconta cosa ha sognato mentre era in coma

Richard Hammond ha recentemente pubblicato un video sul canale What’s Next, che condivide con i colleghi Jeremy Clarkson e James May, in cui condivide alcuni dettagli sul coma causato dal suo incidente del 2006, durante le riprese di Top Gear.

Cosa è successo a Richard Hammond

Quello del 2006 è il più grave incidente successo ad Hammond, anche se non è l’unico. Un altro grave sinistro, per esempio, lo ha visto coinvolto nell’aprile del 2017, stavolta durante le riprese di The Grand Tour, a bordo di una Rimac Concept One, supercar elettrica croata, la quale si ribalta e prende fuoco. Niente coma, in quel caso, ma una gamba rotta e delle costole fratturate.

Richard Hammond
LEEDS, UNITED KINGDOM – SEPTEMBER 28: Top Gear presenter Richard Hammond is transferred from Leeds General Infirmary by the Yorkshire Air Ambulance to an unknown destination on September, 28 2006, Leeds, England. Hammond was seriously injured from a crash in a jet-powered car on an airfield near York while filming for the programme last week. An appeal in his name has raised over GBP240,000 for the air ambulance charity that transfered him from the crash site. (Photo by Christopher Furlong/Getty Images)

Nel 2006 andò peggio. Il 20 settembre di quell’anno, la produzione era alla base dell’aeronautica militare britannica di Elvington, vicino a York. Qui, Hammond stava guidando un dragster chiamato Vampire alla velocità di 463 km/h, con l’obiettivo di battere il record realizzato nel 2000 dal pilota Colin Fallows, arrivato con lo stesso mezzo a 483 km/h.

Al settimo giro di pista, la gomma anteriore destra perse aderenza portando il conduttore britannico fuoristrada, con l’auto che si ribaltò incagliandosi nell’erba. Il casco di Hammond si aprì, portando a diretto e violento contatto il suo voltocon il terreno.

Trasportato al reparto neurologico dell’ospedale di Leeds, rimase in coma per 5 settimane. In questo periodo, durante il quale sia la moglie Mindy che i colleghi facevano regolare visita, ha raccontato di sognare di essere nello stesso luogo naturale nel Lake District, dove camminava per raggiungere un albero, mentre le parole, gridate a gran voce, della moglie lo “costringeva” a rimanere in vita.

Nella mia mente stavo camminando su queste colline qui nel Lake District, con vista su Buttermere. Mi stavo divertendo a passeggiare e gradualmente ho avuto un senso crescente di… sai quando sai di essere nei guai? Quella sensazione è cresciuta e cresciuta“. Camminando verso l’albero, racconta di una crescente sensazione di difficoltà, così forte da farlo tornare indietro e svegliarlo.

A quanto pare [Mindy, ndr] gridava e urlava e mi imprecava ‘non osare morire’. Ed è stato allora che sono tornato indietro da questo albero, nel mio sogno. Ed è stato allora che mi sono svegliato. Il mio ultimo pensiero mi ha portato in un posto che amo e dove sono felice. Non ho paura di questo vecchio albero. Lo supero regolarmente… ogni volta che lo supero, mi sento confortato. So che è dove andrò“.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

google news