Escono dal carcere, rubano nelle auto, arrestati di nuovo.

Mario Roth
18/03/2020

Escono dal carcere, rubano nelle auto, arrestati di nuovo.

Qualcuno pensa che dovendo tutti rimanere a casa per il coronavirus, rubare auto o quello che c’è al loro interno sia una buona idea.

E’ accaduto a Modena, dove due tunisini di 24 e 25 anni erano stati arrestati dopo un furto con spaccata ai danni di una farmacia. Fatto già di per sé odioso, soprattutto nel momento che stiamo vivendo in questo momento. Trasferiti in carcere lo scorso sabato, lunedì erano stati per loro disposti gli arresti domiciliari, fatto che ha permesso loro di uscire dal penitenziario.

Poche ore dopo sono stati segnalati per aver forzato le portiere di alcune automobili, riuscendo poi a fuggire. Grazie al lavoro delle volanti della Polizia, i due sono stati individuati e trovati in possesso della refurtiva, così come di oggetti da scasso. Risultato? Sono stati arrestati per la seconda volta in pochi giorni: c’è solo da vedere se otterranno nuovamente i domiciliari o meno.