Nuova Skoda Octavia 4x4

Nuova Skoda Octavia 4×4 con motorizzazione 2.0 TDI EVO 150 CV DSG

Proposta negli allestimenti Executive e Style, è disponibile anche per la versione Scout che aggiunge assetto rialzato, paraurti specifici e protezioni sottoscocca.

23 dicembre 2020 - 17:00

Nuova Skoda Octavia 4×4 con motorizzazione 2.0 TDI EVO 150 CV DSG. Il cuore del nuovo sistema è la frizione a dischi multipli di sesta generazione montata al retrotreno, ancora più leggera e più veloce nel trasferire il moto all’asse posteriore. La nuova variante è proposta nelle versioni Executive e Style con carrozzeria normale e, ovviamente, anche nella variante Scout pensata per ampliare gli orizzonti del modello, grazie all’assetto rialzato, alle protezioni per il sottoscocca e ai paraurti specifici.

Per la quarta generazione del modello sono infatti disponibili motorizzazioni benzina TSI e Turbodiesel TDI della nuova generazione EVO, inedite motorizzazioni 1.0 e-TEC e 1.5 e-TEC mild-hybrid, tecnologia plug-in hybrid con le varianti iV 205 CV anche in versione sportiva RS da 245 CV e, infine, il propulsore a metano 1.5 G-TEC 130 CV.

A questa ampia disponibilità, si aggiunge la versatilità della trazione integrale 4×4 a controllo elettronico, che su Octavia di quarta generazione evolve tecnicamente e sfrutta una frizione a dischi multipli di sesta generazione, montata in corrispondenza dell’asse posteriore. La frizione, che pesa circa 0,8 chilogrammi meno rispetto alla precedente, grazie all’utilizzo di un lubrificante a elevata scorrevolezza offre un rendimento ottimale che influisce positivamente anche sui consumi.

La trazione integrale 4×4 è ora disponibile su Octavia Wagon in abbinamento al 2.0 TDI EVO 150 CV con cambio automatico DSG. Il 4 cilindri offre un’erogazione di coppia piuttosto corposa, mettendo a disposizione 360 Nm costanti da 1.600 a 2.750 giri/minuto e permette al modello prestazioni di rilievo, con una velocità massima di 218 km/h e un tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h di 8,5 secondi. Nuova Skoda Octavia Wagon 2.0 TDI EVO 150 CV DSG 4×4 è proposta nelle versioni Executive e Style con prezzi a partire da 35.000 euro.

Con la stessa motorizzazione, il modello è disponibile anche nella nuova variante Scout che rende ancora più efficace la trazione sui due assi. Grazie all’assetto specifico rialzato e alla presenza di coperture e protezioni estese per il sottoscocca, Octavia Scout può muoversi in sicurezza anche nel moderato fuoristrada, aiutata dalla specifica modalità di guida Off-Road che può essere impostata tramite lo schermo in plancia e che influisce su tutti i principali parametri, dal punto di cambiata del DSG, all’erogazione del motore e che ovviamente influisce direttamente sulla gestione elettronica della potenza sui due assi. La modalità Off-Road comprende il sistema Hill Descent Control che mantiene l’auto a velocità costante in discesa, senza dover agire sul pedale del freno. Skoda Octavia Scout 2.0 TDI 150 CV DSG 4×4 è proposta a 37.650 euro.

Octavia Wagon è proposta con trazione integrale 4×4 anche nelle più potenti varianti RS e SCOUT 2.0 TDI 200 CV DSG.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Seat Leon

Seat Leon 2021 Mild Hybrid: le caratteristiche della compatta catalana

Fiat 500 RED

Fiat 500 RED: la nuova serie speciale con Bono

Geely Farizon FX

Ma quanto è brutta la Geely Farizon FX? Il clone all’inglese tra SUV e Pick-up è orribile.