Ecco come rendere più aerodinamica un’auto con nastro adesivo, colla, schiuma e cartone.

Carlo Nava
13/09/2022

L’aumento dei prezzi dei carburanti spinge le persone a trovare sistemi sempre più bizzarri per risparmiare benzina. Ed ecco che Think Flight, un canale YouTube dedicato all’aeronautica, ha deciso di mettere a frutto le conoscenze sui profili aerodinamici per ridurre il coefficiente di resistenza aerodinamica di un’automobile. Ovviamente il tutto senza spendere troppo, usando materiali economici che si possono comprare in un qualsiasi negozio dedicato al bricolage. Insomma, un lavoro che sicuramente avrebbe l’approvazione di Giovanni Muciaccia su Art Attack.

Il modello utilizzato è una Subaru Impreza, che sebbene ricordiamo per essere stata un’auto sportiva, oggi possiamo tranquillamente definirla un’auto da famiglia. Come fare per renderla più aerodinamica? Lo youtuber è andato ad modificare il retro della vettura, per diminuire i vortici che letteralmente frenano l’auto.

Aerodinamica migliorata con materiali comuni

Ecco allora il lavoro, da manuale, grazie ad una semplice schiuma isolante da 1,5 pollici usata per estendere la superficie della sua auto. Utilizzando la schiuma, ha creato un cono che emerge dalla parte posteriore dell’auto e che le consente di ridurre drasticamente l’effetto “drag”.

E i risultati sono davvero impressionanti. Utilizzando solo nastro adesivo, colla, schiuma e cartone, ha realizzato una coda sorprendentemente resistente, ed ovviamente su misura per la sua auto.

subaru impreza aerodinamica

Quanto si risparmia?

Anche se nel video vediamo un po’ di delusione, un guadagno del 13% al primo tentativo è decisamente un buon risultato. Si, ci sono ulteriori margini di miglioramento.

Sebbene l’aria si muova sopra la parte superiore dell’auto in modo regolare, diventa più turbolenta quanto più si scende sui lati, diventando molto imprevedibile al di sotto. Con uno splitter anteriore e minigonne laterali, oltre a una nuova forma che cerchi di impedire all’aria di entrare in contatto con la carrozzeria, potrebbe facilmente raddoppiare i guadagni di efficienza a velocità autostradali.

E’ solo un esperimento

Diciamolo chiaramente, si tratta di un esperimento e come tale va preso: una vettura del genere non supererebbe alcuna normativa di sicurezza. Bisognerebbe poi valutare la manovrabilità e soprattutto il comportamento in caso di vento trasversale.

In ogni caso si tratta di un video interessante perchè ci mostra alcuni concetti aerodinamici utilizzati comunemente sulle nostre vetture.

 

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram