Come pulire i vetri auto interni ed esterni senza lasciare aloni

15 agosto 2021 - 11:00

Come pulire i vetri della macchina

Per lavare i vetri dell’auto senza aloni devi innanzitutto scegliere sia il momento che il luogo più indicati. Nel lavaggio della vettura, la pulizia e lucidatura di parabrezza, lunotto e finestrini è di solito l’ultima cosa da fare. Inoltre, la pulizia va fatta lontano dalla luce diretta del sole, e quando sono asciutti perché altrimenti il sole può far asciugare il detergente e creare quindi aloni e segni sul vetro, vanificando tutto il processo.

È il momento di iniziare! Abbassa i finestrini a metà, per avere libero accesso alla parte superiore del vetro. Spruzza un po’ di detergente per vetri sul vetro e pulisci a fondo utilizzando il panno in microfibra per strofinare il detergente su tutta la microfibra, muovendoti in maniera lineare e costante da un una parte all’altra. Ripeti la stessa cosa su tutti e due i lati del vetro e su tutti i vetri della vettura. Per asciugare, usa il lato asciutto del panno in microfibra e procedi ad eliminare tutta l’umidità del finestrino. Adesso alza il finestrino e pulisci la parte inferiore, ripetendo la stessa operazione appena indicata.

Vediamo ora come pulire il parabrezza dell’auto e il lunotto posteriore. Anche in questo caso, spruzza il detergente per i vetri dell’auto sul parabrezza (e, poi, sul lunotto posteriore) strofinando con il panno in microfibra, con un movimento dall’alto verso il basso e da parte a parte, sempre in maniera costante e regolare. Adesso, per ben lavare i vetri dell’auto, elimina l’umidità sempre usando il lato asciutto del panno in microfibra. Questa è un’operazione fondamentale, e che serve a capire come pulire i vetri della macchina senza lasciare aloni.

Quando lo sporco anche più ostinato è stato spazzato via dai finestrino, puoi procedere a togliere qualsiasi segno e puntino con dell’acqua pulita, senza aggiungere additivi, per migliorare la pulizia della macchina. Spruzza semplicemente l’acqua sul vetro, con delicatezza, servendoti di un tubo flessibile per il vetro esterno, e di uno spray per pulire il parabrezza dell’auto all’interno. Ancora una volta, asciuga con il panno in microfibra e ti accorgerai che il parabrezza prima sporco ora è splendente e pulito.

Commenta per primo