Volkswagen Maggiolone Max

L’incredibile storia del Maggiolone Max del 1964, diventato star della tv

La storia del Maggiolone Max del 1964 quando l'iconica automoibile della Volkswagen diventa una star tv negli Stati Uniti.

8 maggio 2022 - 11:00

Avete mai sentito parlare del Maggiolone Max? Nel 2008 Volkswagen USA iniziò a cercare un portavoce, ovvero qualcuno che sapesse incarnare in modo eloquente gli ideali del marchio, ma allo stesso tempo ricordare che Volkswagen è un’azienda che sa anche divertirsi quando serve.

La ricerca della persona giusta è stata lunga, ma alla fine è stata individuata in un modo decisamente particolare. Ebbene si, la scelta è andata sull’indimenticabile Maggiolone nero del 1964, più semplicemente “Max”, che ha avuto l’onore e l’onere di apparire in prima serata negli Usa.

L’iconico Maggiolone Max parlava inglese ma gentile accento tedesco, mentre intervistava celebrità del giorno che includevano Heidi Klum, Leonard Nimoy, David Hasselhoff e l’allenatore di pallacanestro Bobby Knight. Il suo programma comprendeva anche apparizioni ai saloni automobilistici e lanci di veicoli a livello nazionale che riempiono i giorni tra le riprese pubblicitarie.

Ma come poteva Max essere in così tanti posti contemporaneamente? Semplice: ce n’erano cinque. In un arco di tempo incredibilmente breve, i primi candidati sono stati individuati, acquistati e restaurati identicamente. Customs of State of Mind a Oxford in Michigan ha gestito il processo di restauro, completando i primi tre maggioloni in soli 30 giorni grazie ad un team di 20 persone.

Inizialmente, i cinque Maggioloni Max restaurati dovevano essere statici, ma State of Mind era in grado di completare restauri completi di motori e trasmissioni appositamente ricostruite per questa auto leggendaria. E così, fino alla vernice monostadio (cioè senza vernice trasparente), ogni Maggiolone è il riflesso del modo nel quale sarebbe uscito direttamente dalla linea di produzione nel 1964. Restaurato con una combinazione di pezzi originali Volkswagen e parti riprodotte ad hoc, il Maggiolone Max è indistinguibile l’uno dall’altro, tranne che per le targhe, ovviamente. Il Maggiolone Max numero 1 si trova oggi nella sede centrale di Volkswagen of America a Herndon, in Virginia.

Per i più curiosi, nel 1964 il prezzo di listino Volkswagen andava da $ 1.595 per la DeLuxe a $ 1.685 per la versione DeLuxe con il tetto apribile. Entrambi i modelli avevano un motore a quattro cilindri OHV da 1.192 cc a contrapposizione orizzontale, che produceva 40 CV a 3.900 giri/min. Con un peso di appena 760 kg, la trasmissione manuale a 4 marce portava il Maggiolone a raggiungere una velocità massima di 115 km/h.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Nuova Land Rover Defender 130

Nuova Land Rover Defender 130: l’inarrestabile a 8 posti

toyota supra

A 265 km/h con una Toyota SUPRA MK4 del 1994 in autobahn.

Alfa Romeo Stelvio Guardia Civil

La Guarda Civil usa auto di cartone per spaventare gli automobilisti?