A. Lange & Söhne Zeitwerk: l’orologio digitale con cuore meccanico

Caterina Di Iorgi
30/11/2022

A. Lange & Söhne Zeitwerk: l’orologio digitale con cuore meccanico

A. Lange & Söhne Zeitwerk: la maison presenta due nuove versioni del pluripremiato orologio digitale meccanico in platino e oro rosa. Grazie al calibro L043.6 ulteriormente evoluto, questo eccezionale segnatempo ha una riserva di carica raddoppiata a 72 ore e offre una facilità d’uso superiore. Anche il rivoluzionario design è stato sofisticatamente rivisitato, rendendo l’orologio ancora più espressivo.

A. Lange & Söhne Zeitwerk: ore e minuti a colpo d’occhio

A. Lange & Söhne Zeitwerk

Lo Zeitwerk è dotato di un meccanismo brevettato con tre dischi delle cifre saltanti: guardarlo suscita emozioni. Le ore e i minuti sono visualizzati da sinistra a destra da numeri di grandi dimensioni con un’altezza di 2,9 millimetri e una larghezza di 2,3 millimetri. La disposizione armoniosa sul ponte dell’ora arcuato e le dimensioni delle indicazioni assicurano la miglior leggibilità.

Inoltre, questo display esteticamente originale e tecnicamente sofisticato dona slancio e vivacità al quadrante, poiché il meccanismo sottostante fa avanzare i tre dischi delle cifre, uno dei quali indica le ore e gli altri gli intervalli dei dieci minuti e del singolo minuto in una frazione di secondo. La parte più emozionante si manifesta quando, all’ora piena, tutti e tre i dischi delle cifre avanzano simultaneamente. Quando si ammira questa precisa coreografia, il momento diventa un evento.

A. Lange & Söhne Zeitwerk: il calibro L043.6

A. Lange & Söhne Zeitwerk

Grazie alla costruzione di un bariletto brevettato con due molle di carica, è stato possibile raddoppiare la riserva di carica da 36 a 72 ore. O con altre cifre: dopo la piena carica, lo Zeitwerk dispone di un’energia sufficiente per 4320 salti di avanzamento dei minuti, o più precisamente per 72 salti di tutti e tre i dischi, 360 salti con solo due dischi e 3888 salti con un solo disco.

Un’altra innovazione rispetto al modello precedente è la facilità di regolazione dell’ora. Un pulsante a ore quattro consente di fare avanzare l’indicazione in modo rapido e separato, il che è particolarmente utile quando si cambia ad esempio il fuso orario durante un viaggio. Il pulsante funziona al contrario: mentre non succede nulla quando il pulsante viene premuto, l’indicazione avanza quando il pulsante viene rilasciato.

L’integrazione di un pulsante per la correzione dell’indicazione delle ore, utilizzato per la prima volta nello Zeitwerk Date, ha richiesto un grande impegno di progettazione. Infatti, per poter effettuare la correzione indipendentemente dai processi di avanzamento dell’indicazione delle ore, ogni volta che si preme il pulsante una frizione verticale brevettata disaccoppia l’anello delle ore dal meccanismo delle cifre saltanti. L’indicazione dei minuti è come sempre regolabile in entrambe le direzioni tramite la corona a ore due.

Anche nella seconda generazione, lo Zeitwerk è dotato di un sistema di oscillazione con una propria spirale e una regolazione a declino brevettata. Oscilla a una frequenza di 18 000 alternanze l’ora (2,5 hertz). Come per tutti i calibri di Manifattura, la finitura a mano del movimento di 451 elementi soddisfa i più alti standard Lange. Attraverso il fondello in vetro zaffiro, gli intenditori possono ammirare il ponte del bilanciere e dello scappamento ad ancora incisi a mano, i ruotismi di carica lavorati «à soleil», i 59 rubini e il ponte di carica intermedio in filigrana rifinito con levigatura lineare, in cui sono alloggiati due castoni d’oro avvitati.

A. Lange & Söhne Zeitwerk: design

A. Lange & Söhne Zeitwerk

L’elemento di maggior spicco è il ponte dell’ora realizzato in alpacca naturale. Il materiale tradizionalmente utilizzato da A. Lange & Söhne per le parti del telaio, come i ponti e i semiponti, rende evidente che è parte integrante del movimento. Nel nuovo Zeitwerk, è stato sofisticatamente rielaborato per dare più spazio al quadrante dei piccoli secondi a ore sei.

Nella scala dell’indicazione della riserva di carica sul lato opposto, che si inserisce armoniosamente sopra il ponte del tempo arcuato, le ultime dodici ore sono ora segnate in rosso per indicare ancora più chiaramente che lo stato di tensione della molla di trazione sta per terminare.

Un raffinato dettaglio, che crea anch’esso un collegamento al movimento, è il supporto in zaffiro per gli anelli degli intervalli di dieci minuti e dei singoli minuti, visibile a sinistra delle due indicazioni. Mentre nella maggior parte dei casi vengono utilizzati i rubini, gli orologiai Lange utilizzano questa pietra preziosa incolore e trasparente per motivi estetici.

La cassa del nuovo Zeitwerk ha un diametro di 41,9 millimetri e un’altezza di 12,2 millimetri ed è disponibile in due versioni. È disponibile in oro rosa con quadrante nero e ponte dell’ora in alpacca naturale. L’edizione in platino ha un quadrante rodiato in argento massiccio. Il ponte dell’ora è rodiato nero. Le lancette cromaticamente coordinate completano il design armonioso. Il modello in oro rosa ha un cinturino in pelle di coccodrillo nero, mentre la versione in platino è dotata di un cinturino in pelle di coccodrillo marrone scuro.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.