Baracuta Engineered Garments: lo stile americano incontra il fascino britannico

Caterina Di Iorgi
10/10/2022

Baracuta Engineered Garments: lo stile americano incontra il fascino britannico

Baracuta Engineered Garments: per la stagione autunno inverno 2022 2023 i due brand tornano ad unire le forze. Non è la prima volta, infatti, che i due marchi collaborano per creare pezzi in edizione limitata. Baracuta e Engineered Garments si dedicano allo stesso modo alla realizzazione di capi che diventano più personali grazie alle esperienze vissute indossandoli.

Entrambi apprezzano la costruzione di capi unici con attenzione ai dettagli, al significato e alle qualità nascoste dietro ogni disegno. Il rapporto tra Engineered Garments e Baracuta è molto profondo e nasce dalla conoscenza di Daiki Suzuki, il fondatore di Engineered Garments, e del marchio britannico Baracuta, che è stato importante e presente nella cultura americana nel corso degli anni e ne ha adottato alcuni tratti distintivi. In questo modo, i due marchi si uniscono nuovamente, creando un ponte tra Inghilterra e America.

Baracuta Engineered Garments: l’iconico G9 Harrington Jacket

Baracuta Engineered Garments

Engineered Garments ha voluto cambiare un po’ le cose con l’iconico G9 Harrington Jacket di Baracuta. Pur ispirandosi a questa rinomata giacca, Daiki apporta un ulteriore tocco di dna americano alla collaborazione: fondendo una delle più grandi icone del mondo dell’abbigliamento americano, la Ma1 Aviator Jacket, con l’iconica G9 Harrington Jacket del Regno Unito.

Molte delle caratteristiche tipiche di Baracuta sono presenti in questa edizione limitata, come il colletto ad orecchio di cane con chiusura a doppio bottone, i polsini e la cintura a costine, le maniche raglan per facilitare i movimenti e le tasche anteriori diagonali con chiusura a bottone e patta.

Baracuta Engineered Garments

Tuttavia, a differenza delle giacche G9 Harrington, l’iconico carré posteriore a ombrello non è presente così come l’inconfondibile fodera Fraser Tartan, sostituita invece da una fodera in nylon trapuntato a cipolla per un maggiore calore e comfort durante la giornata. Tuttavia, il Fraser Tartan non è stato completamente sostituito. Si trova infatti all’interno della tasca interna, insieme all’etichetta del marchio. Altre novità sono le due tasche interne con bottoni a pressione, molto utili per tenere al sicuro gli effetti personali.

Il designer giapponese propone una vestibilità totalmente nuova per questa collaborazione, insolita per Baracuta. La Ma1 G9 ha una vestibilità ampia e oversize, con spalle scese e corpo squadrato. La giacca è disponibile in tre varianti di colore: Nero, Navy e Beech.

Baracuta Engineered Garments

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.