Chopard Alpine Eagle 2020

Chopard Alpine Eagle 2020: il nuovo segnatempo sportivo ed elegante

Contemporaneo, essenziale e dal look deciso!

24 giugno 2020 - 12:00

Chopard Alpine Eagle 2020 – La nuova collezione di segnatempo sportivi ed eleganti Alpine Eagle, contemporanea, essenziale e dal look deciso, è una reinterpretazione all’avanguardia del St. Moritz, il primo orologio creato nel 1980 da Karl-Friedrich Scheufele, oggi co-presidente della Maison Chopard.

Alpine Eagle, progettato e disegnato da quest’ultimo, concentra tutta la passione per le Alpi e per l’aquila, che con la sua forza altera regna maestosa su queste montagne. L’orologio realizzato in un acciaio esclusivo, ultraresistente e che riflette la luce, il Lucent Steel A223, batte al ritmo di un movimento Chopard con certificato di Cronometria.

Alpine Eagle è destinato alle “aquile contemporanee”, quegli uomini ispiratori che seguono una visione e raggiungono qualunque obiettivo nella vita quotidiana. Con lungimiranza e determinazione, raccolgono le sfide di domani, mossi dalle stringenti problematiche ambientali.

Chopard Alpine Eagle 2020: la storia

Era il 1980 quando Karl-Friedrich Scheufele ha presentato il suo primo progetto di orologeria. All’età di ventidue anni, quando era un impiegato della manifattura di famiglia, sottopone al padre un’idea per un orologio: il St. Moritz.

Il St. Moritz, primo orologio sportivo della Maison ma anche primo segnatempo realizzato in acciaio nei laboratori di Chopard, era profondamente innovatore per la marca, che a quei tempi era riconosciuta come l’esperta degli orologi in oro o in oro e diamanti. Il rischio, accuratamente calcolato, con Karl-Friedrich Scheufele si trasforma in successo e il St. Moritz diventa uno dei best-seller della Maison nel decennio successivo.

Con Alpine Eagle, la storia si ripete. Su insistenza del figlio Karl-Fritz, infatti, segretamente spalleggiato dal nonno Karl, Karl-Friedrich Scheufele ha studiato la possibilità di riattualizzare il St. Moritz. Riluttante in un primo tempo, si è fatto poi trasportare dalla forza di convincimento del figlio, proprio come lui stesso era stato appoggiato dal padre quarant’anni prima.

Chopard Alpine Eagle 2020: il nuovo segnatempo

Alpine Eagle appartiene al ristretto circolo degli orologi con cassa e bracciale integrati, presenta un design essenziale e contemporaneo, con numerosi riferimenti all’aquila delle Alpi e al suo biotopo. Il quadrante, dalla texture ruvida come la roccia, riprende l’iride dell’aquila mentre le lancette sono un riferimento alle piume del rapace e i freddi riflessi dell’acciaio ricordano i ghiacciai.

Infine, il colore dei quadranti si rifà ai colori dei massicci alpini: l’Azzurro Aletsch per i riflessi del ghiacciaio più esteso delle Alpi svizzere, ma anche il Grigio Bernina come la roccia dell’omonima catena montuosa, il Bianco brinato oppure il Grigio Sils sul quadrante in madreperla di Tahiti, iridescente come le acque del lago di Sils, nei pressi di St. Moritz, che cambia colore a seconda della stagioni e dei riflessi del sole sulle sue increspature.

Il bracciale di Alpine Eagle, che va via via restringendosi leggermente, è composto di un’unica maglia a forma di lingotto, sovrastata al centro da una zona in rilievo. La cassa è caratterizzata dalle protuberanze che proteggono la corona con incisa la rosa dei venti, che sin dall’Antichità aiuta gli avventurieri a orientarsi. Oggi, diventa l’allegoria delle aquile contemporanee che scelgono sicure la traiettoria del loro destino.

La lunetta tonda dell’Alpine Eagle è interrotta da otto viti, raggruppate a due a due in corrispondenza dei quattro punti cardinali. Il loro taglio è tangente rispetto al cerchio della lunetta, segno di qualità nelle finiture e di ricerca di ordine estetico. Le viti hanno anche una funzione tecnica e garantiscono l’impermeabilità dell’orologio fino a 100 metri.

Tutte le superfici piane dell’Alpine Eagle sono satinate, una finitura accuratamente realizzata per creare giochi di luce ulteriormente amplificati dalla lucidatura degli smussi. Le lancette dell’ora e dei minuti, alla stregua degli indici, sono ricoperte con Super-LumiNova Grade X1, che permette una migliore leggibilità al buio. Come la neve, le rocce e i torrenti alpini che hanno ispirato Karl-Friedrich Scheufele e cambiano aspetto in funzione delle condizioni di luminosità, Alpine Eagle è un continuo oscillare tra lucentezza e aspetto più mat.

Alpine Eagle, disponibile sin dal lancio in dieci referenze in acciaio, oro, abbinamento di acciaio e oro, oppure oro e diamanti si declina in modelli unisex di due diverse dimensioni: 41 mm di diametro per il modello Large e 36 mm di diametro per il modello Small.

Chopard Alpine Eagle 2020: Lucent Steel A223

Per il design dell’Alpine Eagle, Chopard ha realizzato un nuovo materiale ricco, prezioso e complesso quanto l’oro, concretizzando il sogno degli alchimisti del Rinascimento. L’acciaio Lucent Steel A223 è il risultato di un processo di rifusione che presenta tre caratteristiche uniche.

Da un lato, grazie alla sua composizione anti-allergenica, il Lucent Steel A223 vanta proprietà paragonabili a quelle dell’acciaio chirurgico, il che lo rende altamente dermo-compatibile. Inoltre, con una resistenza di 223 Vickers, questa lega è al 50% più resistente all’abrasione rispetto agli acciai classici e presenta una durezza unica. Infine, con la sua struttura cristallina più omogenea, la sua purezza gli permette di riflettere la luce come nessun’altro materiale. Come il diamante, la cui lucentezza è inversamente proporzionale alla presenza di impurità, questo acciaio innovativo presenta molte meno impurità rispetto a un acciaio classico. Risultato? Emette una luce e una luminosità paragonabili a quella dell’oro.

Chopard Alpine Eagle 2020: movimento di manifattura

Fedeli all’impegno di Karl-Friedrich Scheufele per l’orologeria di qualità, i due movimenti automatici che fanno battere gli orologi Alpine Eagle sono sviluppati nei laboratori di orologeria di Chopard e vantano il certificato di cronometria del Controllo Ufficiale Svizzero dei Cronometri, una caratteristica rara in questo segmento di orologi.

L’Alpine Eagle con cassa Large accoglie il calibro 01.01-C con 60 ore di riserva di carica, mentre i modelli Small ospitano il calibro 09.01-C con 42 ore di riserva di carica. Quest’ultimo, di sole 8 linee, è uno dei più piccoli ad aver ricevuto la certificazione del COSC. Entrambi sono visibili attraverso il fondo cassa di vetro zaffiro trasparente.

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Swatch Big Bold Spectrum

Swatch Big Bold Spectrum: l’orologio dalle vibrazioni urban

Hublot Garage Italia Big Bang Millennial Pink

Hublot Garage Italia Big Bang Millennial Pink: l’orologio no gender

Issey Miyake Watch Roku

Issey Miyake Watch Roku: l’orologio firmato da Konstantin Grcic