Benelli Leoncino 250

Benelli Leoncino 250 arriva nelle concessionarie

Presentato in veste definitiva a Eicma 2018, il fratello minore del Benelli Leoncino 500 arriva nelle concessionarie a un prezzo molto interessante.

18 giugno 2019 - 16:30

Benelli Leoncino 250: nel 2016 a Eicma Benelli presentò il nuovo Leoncino 500, una piacevole scrambler mezzo litro commercializzata l’anno seguente con una vasta gamma di accessori, mentre la più fuoristradistica Trail debuttò sul mercato nell’estate 2018. A queste seguirono al Salone milanese del 2017 la versione Sport e un primo esemplare di cilindrata minore, presentato ufficialmente solo l’anno successivo, a Eicma 2018, segno che in Casa Benelli i progetti vengono seguiti attentamente.

Da giugno è disponibile nelle concessionarie Leoncino 250, una city scrambler compatta dallo stile originale che combina il classico con il moderno, in una monocilindrica dal carattere grintoso e dalle linee innovative, tipiche della gamma Leoncino. La piccola due e mezzo Benelli condivide con il resto della “famiglia”, composta da Leoncino 500 e Leoncino Trail, la reinterpretazione di quel mix di herita, design e innovazione propri dello storico marchio della Casa di Pesaro. Tradizione e innovazione si incontrano in una moto dagli stilemi classici riproposti in chiave moderna.

Benelli Leoncino 250: dati tecnici, prezzo e colorazioni

Cuore pulsante di Leoncino 250 è il monocilindrico quattro tempi, raffreddato a liquido da 250 cc, condiviso con gli altri modelli da un quarto di litro della gamma Benelli con distribuzione a doppio albero a camme in testa, 4 valvole per cilindro, iniezione elettronica con corpo farfallato da 37 mm di diametro, frizione in bagno d’olio e cambio a 6 velocità. Potenza e coppia massima sono rispettivamente di 25,8 CV (19 kW) a 9.250 giri e di 21 Nm (2,1 kgm) a 8.000 giri.

Il telaio, un traliccio in tubi d’acciaio, si integra con il design del serbatoio da 12,5 litri, dalle superfici equilibrate e dinamiche, così come il codino, estremamente compatto. Il gruppo ottico interamente a led e completamente rinnovato rispetto alla Leoncino 500, presenta un design elegante e moderno. La strumentazione è digitale e ben visibile in tutte le condizioni. E come il resto della gamma, anche Leoncino 250 è caratterizzato dal Leone stilizzato che svetta sul parafango anteriore, richiamando la storia di questo modello.

Il reparto sospensioni di Leoncino 250 si affida all’anteriore a una forcella up-side-down con steli da 41 mm, mentre al posteriore si trova un forcellone oscillante con monoammortizzatore centrale ed escursione da 53 mm. L’impianto frenante è composto all’avantreno da un disco singolo flottante di 280 mm con pinza a quattro pistoncini, mentre al retrotreno da un disco di 240 mm e pinza flottante a singolo pistoncino. I cerchi in lega di alluminio da 17” montano rispettivamente pneumatici Metzeler Sportec M5 Interact da 110/70-R17 e 150/60-R17.

Dopo la presentazione a Eicma 2018, Leoncino 250 è ora disponibile in tutte le concessionarie Benelli nelle colorazioni bianco, antracite, rosso a 3.490 euro franco concessionario. In arrivo a fine anno anche una versione 125.

 

SEGUICI SU:
Facebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Kymco DTX360

Kymco DTX360: dinamico e brillante in tutte le occasioni

Triumph Tiger 900 Bond Edition

Triumph Tiger 900 Bond Edition: l’edizione in serie limitata della Tiger 900 Rally Pro

Ducati GP Team Replica 21

Ducati GP Team Replica 21: la linea di abbigliamento lifestyle