Honda CB1000R 2023: l’ammiraglia della gamma Neo Sports Café

Caterina Di Iorgi
28/09/2022

Honda CB1000R 2023: l’ammiraglia della gamma Neo Sports Café

Honda CB1000R 2023: solo aggiornamenti alle colorazioni per la potente e bellissima CB1000R. Il modello base è disponibile nel nuovo Bordeaux Red Metallic che si caratterizza anche per il colore nero del telaietto reggisella. L’ancor più raffinata versione Black Edition conferma la colorazione Graphite Black sulla quale è ora presente sulla parte superiore del serbatoio una grafica con logo CB1000R.

L’ammiraglia 2021 della gamma Neo Sports Café di Honda è compatta, slanciata e con un look ricercato. Il display TFT a colori connette il conducente al proprio smartphone attraverso il sistema Honda Smartphone Voice Control, e una presa di ricarica USB è presente nel sottosella. La straordinaria versione standard è affiancata dall’emozionante versione Black Edition, accessoriata con mini‑cupolino, cover monoposto e cambio Quickshifter, ma soprattutto verniciata completamente di nero, con tocchi appena accennati di alluminio lucidato.

Honda CB1000R 2023: motore

Honda CB1000R 2023

Il motore a quattro cilindri bialbero di 998 cc della CB1000R offre potenza e coppia in abbondanza: 145 CV a 10.500 giri/min e 104 Nm a 8.250 giri/min. Alesaggio e corsa sono configurati a 75 x 56,5 mm con un rapporto di compressione di 11,6:1. La zona rossa parte dagli 11.500 giri/min, mentre il limitatore di giri interviene a 12.000 giri/min; le uniche variazioni per il modello 2021 sono le impostazioni PGM-FI ottimizzate nell’ottica di un’erogazione di potenza più fluida oltre all’omologazione Euro5.

Il motore è stato messo a punto per erogare una coppia elevata specialmente nella gamma dai 6.000 agli 8.000 giri/min, dove la spinta risulta decisamente vigorosa, per offrire un’esperienza di guida entusiasmante e coinvolgente.

La conformazione dell’airbox, dei canali di aspirazione e del filtro dell’aria facilitano il percorso del flusso d’aria fresca verso i corpi farfallati da 44 mm di diametro, che portano la miscela aria/carburante all’interno di condotti di aspirazione e camere di combustione attentamente progettate. L’alzata delle valvole è configurata a 8,3 mm per quelle di aspirazione e 8,1 mm per quelle di scarico. I pistoni sono in alluminio forgiato.

Honda CB1000R 2023

Unitamente alle elevate prestazioni del motore ci sono rapporti corti del cambio, con un notevole beneficio per l’accelerazione in tutte le marce, in particolar modo tra 30 e 130 km/h. La frizione assistita e con antisaltellamento richiede meno sforzo alla leva ed è efficacissima nelle scalate.

L’impianto di scarico 4-2-1 prevede 4 corti catalizzatori che filtrano i gas che confluiscono in una camera centrale e che, a sua volta, alimenta un terminale a due camere. Il sound di scarico è coinvolgente, con i passaggi interni messi a punto per fare in modo che, superati i 5.500 giri/min, acquisisca un rombo profondo, rauco e deciso.

 

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.