Honda CB125R 2021

Honda CB125R 2021: nuovo motore bialbero a 4 valvole più grintoso

La CB125R è la sorella minore della famiglia Neo Sports Café delle naked sportive.

17 novembre 2020 - 17:00

La nuova Honda CB125R 2021 mantiene il suo stile minimal e aggressivo, da vera Neo Sports Café, alza invece l’asticella delle performance grazie al nuovo motore bialbero 4 valvole raffreddato a liquido, che eroga +1,6 CV (1,2 kW) di potenza e +1,2 Nm di coppia rispetto al precedente modello, regalando un’erogazione grintosa e divertente su tutto l’arco di giri disponibile.

E, novità assoluta per una moto 125 cc, la nuova forcella Showa SFF-BP a steli rovesciati da 41 mm (la stessa montata sui modelli 2021 della CBR650R e della CB650R) con modifiche all’indice di rigidezza e allo smorzamento, donano maggiore feeling all’anteriore e look da moto di grossa cilindrata.

La Honda CB125R 2021 è disponibile nei seguenti colori: Pearl Smoky Gray, Mat Gunpowder Black Metallic, Candy Chromosphere Red, Mat Jeans Blue Metallic.

Honda CB125R 2021: motore

La Honda CB125R 2021 vanta un nuovo motore monocilindrico bialbero da 125 cc a 4 valvole, in grado di erogare una potenza e una coppia rispettivamente di 15 CV (11,0 kW) a 10.000 giri/min e 11,6 Nm a 8.000 giri/min. Grazie alla potenza extra, la velocità massima effettiva passa da 101 a 105 km/h, con accelerazione 0-200 m in soli 11,3 s. Il cambio, sempre a 6 rapporti, permette di sfruttare al meglio la potenza e la coppia del motore, regalando scatti prontissimi al semaforo e una notevole facilità di guida. Il nuovo motore della CB125R è inoltre omologato EURO5.

Honda CB125R 2021: telaio

A sottolineare il design compatto, slanciato e “minimal” della Honda CB125R 2021 ci pensa il telaio con struttura in acciaio a elementi misti, tubolari e pressati, che per il 2021 rimane invariato. Il forcellone con bracci differenziati (anch’esso invariato) è in acciaio scatolato e, come il telaio, ha una rigidezza longitudinale e torsionale in grado di sostenere potenze ben superiori a quelle di un motore 125cc.

La distribuzione dei pesi è bilanciata su valori di 51,6% all’avantreno e 48,4% sul retrotreno, determinando un ottimo feeling di tenuta all’anteriore e facilità di sterzo, alle quali contribuisce il basso peso con il pieno di benzina, di soli 129,8 kg, e l’interasse compatto di 1.342 mm. Il manubrio in stile fatbar con angolo di sterzo di 40° e raggio di sterzata di 2,3 m assicura guizzanti manovre anche nel traffico più congestionato. La sella, a 816 mm da terra, permette a piloti di qualsiasi statura di toccare facilmente con i piedi, grazie ad un arco del cavallo particolarmente favorevole.

La forcella Showa SFF-BP (Separate Function Big Piston) a steli rovesciati da 41 mm rappresenta uno dei più importanti plus della versione 2021: una novità assoluta su una moto 125 cc. Lo smorzamento idraulico in uno stelo e il meccanismo a molla nell’altro offrono eccellente assorbimento, riducendo al contempo il peso complessivo. Uniti all’utilizzo di un pistone di dimensioni maggiori regalano un feeling e un controllo delle irregolarità ottimali su qualsiasi tipo di asfalto. Il monoammortizzatore posteriore è regolabile nel precarico molla.

Honda CB125R 2021: design ed equipaggiamenti

Compatta e al tempo stesso slanciata, sicuramente essenziale, la nuova Honda CB125R 2021 mantiene il perfetto mix tra meccanica ed estetica, leit motiv di tutta la gamma “Neo Sports Café” di cui la versione da 1000cc è la maggiore esponente. Il codino è corto ma senza sbalzo eccessivo tra sella di pilota e passeggero, creando così una linea affusolata che integra gli appigli per le mani di chi siede dietro.

Leggerissima (solo 230 grammi) e sottile (appena 23,5 mm), la strumentazione digitale LCD offre con un rapido colpo d’occhio le informazioni al pilota: velocità, contagiri, livello carburante e marcia inserita, con tutte le spie di servizio collocate nella parte superiore. Le luci sono Full-LED, compresi gli indicatori di direzione, un ulteriore tocco di eleganza e leggerezza. Il gruppo ottico anteriore proietta un fascio luminoso a due barre, quella superiore per gli anabbaglianti e quella inferiore per gli abbaglianti, mentre la luce posteriore è la più sottile mai montata su una moto Honda.

Il serbatoio da 10,1 litri, incastonato tra i convogliatori superiori e le superfici sfaccettate delle sovrastrutture, è dotato di tappo di rifornimento incernierato di tipo aeronautico. Grazie agli eccellenti consumi di 46,9 km/l (ciclo medio WMTC), la Honda CB125R 2021 può percorrere oltre 470 km con un pieno.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Ducati Panigale V4 2021

Ducati Panigale V4 2021: la sportiva per eccellenza

Casco moto Kabuto RT33

Casco moto Kabuto RT33 perfetto per il mondo del racing

Kawasaki Z H2 SE 2021

Kawasaki Z H2 SE 2021: la supernaked ancora più elettronica