HONDA FORZA 750

Honda Forza 750: il nuovo maxiscooter GT

Tutti i dettagli sul nuovo maxiscooter

14 ottobre 2020 - 15:00

Honda Forza 750 è il nuovo maxiscooter che completa la gamma composta da Forza 125 e Forza 350. La carrozzeria snella e dalle linee morbide dell’Honda Forza 750 assicura la protezione dal vento ad alta velocità, ampio spazio per le gambe del guidatore, un’altezza sella ridotta e ingombri perfettamente calibrati. Il vano sottosella può contenere un casco integrale ed è dotato di una presa di ricarica USB mentre è inoltre disponibile un pratico cassetto portaoggetti anteriore.

Il guidatore ha ampio spazio per le gambe, mentre la sella garantisce un buon appoggio dei piedi a terra. L‘altezza è impostata su 790 mm. Il vano sottosella ha un volume di 22 litri e può alloggiare un casco integrale, mentre una presa di ricarica USB è situata nella parte posteriore del vano. Internamente alla carenatura anteriore, lato destro, è presente anche un utile cassetto portaoggetti di facile accesso.

Honda Forza 750: il motore 

Spinto da un motore bicilindrico parallelo a corsa lunga di 745 cc capace di ben 58,6 CV di potenza, è gestito da un sofisticato comando del gas Throttle by Wire (TBW) già visto che su CB1000R 2020. Offre 4 Riding Mode di cui tre predefiniti (Standard, Sport, Rain) e uno completamente personalizzabile (User).

Il controllo di trazione HSTC (Honda Selectable Torque Control) dispone di 3 livelli di intervento per un controllo preciso e personalizzabile, mentre il cambio a doppia frizione DCT (Dual Clutch Transmission) è dotato di programmi di cambio automatico integrati con i Riding Mode.

Come accennato, la potenza massima è di 58,6 CV a 6.750 giri/min, con una coppia massima di 69 Nm a 4.750 giri/min. Il limitatore di giri è fissato a 7.000 giri/min. Il Forza 750 copre i 50 metri con partenza da fermo in soli 3,9 s mentre alla velocità costante di 60 km/h il suo motore gira a soli 2.500 giri/min.

Grazie ai consumi estremamente contenuti, pari a 27,8 km/l nel ciclo medio WMTC, il serbatoio da 13,2 litri di capacità del Forza 750 fornisce un’autonomia di circa 370 km. Il nuovo Forza 750 è omologato Euro5. Per i motociclisti con patente A2 è disponibile una versione con potenza massima di 35 kW (48 CV).

La strumentazione digitale di Honda Forza 750

Sulla strumentazione del Forza 750 è incorporato il nuovo sistema Honda di comando vocale per smartphone (‘Honda Smartphone Voice Control System’), visualizzabile tramite il display TFT da 5 pollici, che collega il guidatore al proprio smartphone durante la guida e consente la gestione vocale di telefonate, E-mail, musica e navigazione. È necessario utilizzare un interfono per casco, mentre lo smartphone si connette al cruscotto tramite Bluetooth; la gestione è possibile anche tramite i pulsanti sul blocchetto sinistro del manubrio.

Sperimentata con successo su molti altri modelli Honda, il Forza 750 è dotato della pratica Smart-Key, da tenere in tasca, che evita l’inserimento di una chiave fisica per l’avviamento, l’apertura dello sportellino del tappo carburante e della sella. Grazie alla Smart-Key, per attivare lo scooter è sufficiente premere e ruotare il commutatore principale, situato di fronte al guidatore.

Gli indicatori di direzione del Forza 750 fungono anche da segnale di frenata di emergenza (ESS, Emergency Stop Signal): se viene rilevata una decelerazione di almeno 6,0 m/s2 mentre si viaggia a una velocità non inferiore ai 53 km/h con i freni in funzione, gli indicatori di direzione lampeggiano per avvisare gli altri utenti della strada che è in corso una frenata brusca. Il sistema riconosce anche le condizioni di asfalto bagnato o sdrucciolevole affidandosi all’intervento dell’ABS, che abbassa la soglia di intervento del lampeggio di emergenza a una decelerazione di almeno 2,5 m/s2.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social. Vi invitiamo a seguire Quotidianomotori.com su Google News, ma anche su FlipboardFacebookTwitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Nuova Honda MSX 125 GROM

Nuova Honda MSX 125 GROM: nuovo look dallo stile retrò

Nuova BMW R 1250 GS

Nuova BMW R 1250 GS: la moto perfetta per il fuoristrada e l’avventura

assicurazioni false online

Assicurazioni false online Ottobre 2020: elenco aggiornato dei siti truffa