KTM 790 ADVENTURE

KTM 790 Adventure /R: richiamo modelli 2019 e 2020

Possibili problemi all'impianto frenante.

7 aprile 2020 - 10:15

La casa austriaca richiama le KTM 790 Adventure e 790 Adventure R modelli 2019 e 2020. Tuttavia i proprietari dovranno recarsi presso un Concessionario ufficiale KTM per il controllo e l’eventuale sostituzione della tubazione del freno che dal modulatore ABS conduce alla pinza del freno posteriore.

I clienti delle moto già consegnate saranno informati individualmente per iscritto attraverso raccomandata e invitati a contattare quanto prima un Dealer KTM per concordare un appuntamento per la sostituzione delle parti, compatibilmente con le tempistiche e le limitazioni imposte dalle attuali normative Covid-19. Tutti gli interventi sono gratuiti in quanto coperti dalla garanzia.

Tutti i Clienti potranno comunque verificare online se la loro moto è interessata o meno dal richiamo tramite il numero di telaio, visitando la sezione Service del sito KTM. I controlli e la sostituzione delle parti richiedono circa un ora e mezza di lavoro e devono essere obbligatoriamente eseguiti presso un concessionario ufficiale KTM.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

polizia auto senza assicurazione

Cosa si rischia se si guida un’auto senza assicurazione: le sanzioni

HONDA FORZA 750

Honda Forza 750: il maxiscooter GT

Autovelox e Tutor Lazio

Autovelox nel Lazio: tutte le postazioni dal 14 al 20 Giugno 2021