KTM RC 8C

KTM RC 8C: la moto ready to race in edizione limitata

Caratterizzata da componenti esclusivi, top di gamma e pensati per le competizioni, la KTM RC 8C, in edizione limitata, sfrutta la ciclistica specifica per la pista.

21 luglio 2021 - 17:00

Appena uscita dalle linee di assemblaggio, la nuova KTM RC 8C è pronta per inanellare giri veloci, dando ai piloti amatoriali la possibilità di divertirsi come su una moto da competizione, senza la necessità di dover essere seguiti da un team di supporto per effettuare la messa a punto e la manutenzione.

Dalla carenatura a sgancio rapido fino alle leggere ruote in alluminio che possono essere rimosse senza smontare i freni, la KTM RC 8C è progettata per un uso in pista accessibile e divertente. Sulla KTM RC 8C ogni componente è stato semplificato per rendere la moto accessibile a tutti, ogni amatore sarà in grado di dare del gran filo da torcere alle altre moto durante i track day!

KTM RC 8C: caratteristiche principali

Fin dal primo sguardo la KTM RC 8C ricorda la stretta parentela con la KTM RC16 impegnata in MotoGP con i team ufficiali. La carenatura è stata progettata dagli stessi designer che hanno sviluppato le linee della RC16, è realizzata in leggera vetroresina rinforzata con pannelli in carbon-kevlar, ed è dotata di alette per aumentare la stabilità alle alte velocità e il controllo dell’impennata.

Anche il cupolino ricorda molto la moto da gara, con quei particolari intagli che migliorano i flussi d’aria attorno al corpo del pilota a tutto vantaggio della penetrazione aerodinamica. Tutti i componenti della carenatura sono stati progettati per essere rimossi e installati rapidamente, con particolare attenzione alle parti della carrozzeria e ai pannelli che sono soggetti a danni in caso di scivolata.

Ogni pilota sa che una scivolata fa parte di quella costante ricerca del limite che porta a migliorare il tempo sul giro. Ecco perché la KTM RC 8C è dotata di serie di protezioni sulle parti più vulnerabili in caso di caduta. La maggior parte dei componenti vitali della moto è installata in posizione protetta, ma in caso di scivolata ogni elemento è facilmente accessibile e sostituibile ai box, se necessario.

KTM RC 8C: telaio e sospensioni

La KTM RC 8C è equipaggiata con una forcella WP APEX PRO 7543 a cartuccia chiusa completamente regolabile alla quale è stato abbinato un ammortizzatore di sterzo WP APEX PRO 7117 anch’esso regolabile. La forcella WP APEX PRO 7543 a cartuccia chiusa migliora notevolmente le prestazioni e la risposta dell’avantreno, di conseguenza lo smorzamento è molto più consistente.

Sviluppato per le competizioni, il sistema a cartuccia chiusa offre ampie possibilità di regolazione dell’idraulica, il che significa che il pilota può controllare finemente lo smorzamento per ottenere le migliori prestazioni in pista. Le regolazioni dello smorzamento in compressione ed estensione sono separate e possono essere gestite dal pilota attraverso il pratico registro posto nella parte superiore di ciascuno stelo della forcella.

Il monoammortizzatore WP APEX PRO 7746 è stato concepito per l’utilizzo in pista e grazie alle regolazioni separate di compressione ed estensione alle alte e alle basse velocità, consente di cucirsi addosso la moto, in qualunque condizione di utilizzo e su qualsiasi tracciato. Le sospensioni WP che equipaggiano la KTM RC 8C sono realizzate con tolleranze minime, offrono la massima precisione e garantiscono un feedback diretto al pilota.

La RC 8C è dotata di leggeri cerchi forgiati Dymag UP7X con misure 3.5”x17” all’anteriore e 6”x17” al posteriore, che assicurano il massimo dell’agilità e dell’accelerazione. Per scaricare al meglio i 128 cv erogati dal motore LC8c e garantire un’aderenza eccellente in ogni condizione, i tecnici KTM hanno scelto di adottare pneumatici slick Pirelli Diablo SC1 nelle misure 120/70R17 all’anteriore e 180/60R17 al posteriore. Se richiesto, il cerchio posteriore è in grado di ospitare misure fino a 200/55.

Il telaio a traliccio della RC 8C è stato sviluppato specificamente per l’uso in pista ed è realizzato in acciaio CromoMolibdeno (25CrMo4). Leggero e resistente, assicura alla KTM RC 8C una precisione di guida impareggiabile e un’agilità imbattibile tra i cordoli.

KTM RC 8C: freni e serbatoio

La frenata della KTM KTM RC 8C è affidata alla tecnologia racing di Brembo. All’anteriore una coppia di pinze Brembo Stylema fissate con viti in titanio morde dischi flottanti da 290 mm, mentre al posteriore il disco flottante da 230 mm è abbinato a una pinza a doppio pistoncino. Al manubrio è presente una pompa radiale Brembo 19RCS CORSA CORTA. Sviluppata in MotoGP, è quanto di più avanzato si possa desiderare oggi in termini di tecnologia e innovazione di prodotto.

Il leggero serbatoio autoportante da 16 litri è integrato nel codone e si estende sotto la sella. Questa combinazione di serbatoio/telaietto posteriore/sella consente di centralizzare le masse a beneficio dell’efficienza della guida.

KTM RC 8C: motore

Il motore della KTM RC 8C è esattamente lo stesso utilizzato sulla KTM 890 DUKE R, con le principali differenze riconducibili all’aspirazione e alla gestione del motore. I vantaggi dell’utilizzo di un motore di produzione sono molte, perché le componenti, la manutenzione e la messa a punto sono facilmente eseguibili senza la necessità di un team di tecnici dedicato, o di una sofisticata tecnologia di tuning. Con una potenza di 128 CV e 101 Nm di coppia, il motore LC8c da 889 cc è uno dei bicilindrici paralleli più leggeri e compatti del segmento, il che lo rende perfetto per questa tipologia di moto.

Sviluppato in collaborazione con Twin Air per la KTM RC 8C, il sistema di aspirazione è composto da un nuovo airbox abbinato a un filtro Twin Air da competizione per massimizzare la respirazione del motore e la risposta dell’acceleratore. L’aria viene convogliata nel “finto serbatoio” dalla presa “ram air” posta nella parte inferiore del cupolino e viene mandata in pressione fino al cuore del motore, incrementandone le prestazioni.

La KTM RC 8C è dotata di un esclusivo impianto di scarico in acciaio inossidabile costruito da Krämer Motorcycles al quale è abbinato un silenziatore Akrapovič in titanio con fondello in carbonio. Se le normative locali lo richiedono è possibile ordinare separatamente un
silenziatore da 98 dBA.

KTM RC 8C: strumentazione

La KTM RC 8C utilizza un cruscotto AIM MXS 1.2 RACE full-factory e un data logger con funzione GPS integrata. Questo è controllato da un display TFT da 5 “con registrazione dei dati integrata, che può essere configurato liberamente dal pilota per visualizzare i dati richiesti. Il cruscotto può visualizzare le informazioni rilevanti del motore, le impostazioni della ECU e fornire dati in tempo reale del tempo sul giro.

I dati vengono registrati e senza costi aggiuntivi possono essere analizzati con il programma AIM RaceStudio. In questo modo il team ai box può monitorare velocità, posizione in pista, tempi sul giro e persino la posizione dell’acceleratore, il regime di rotazione e marcia correnti, accelerazione, decelerazione e informazioni rilevanti del motore come la temperatura dell’acqua, la tensione della batteria, la modalità ECU e la pressione dell’olio.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Cfmoto 650GT 2022

Cfmoto 650GT 2022, nuova bicilindrica da granturismo

Yamaha Tricity 300 MY 2022

Yamaha Tricity 300 MY 2022: prezzo e caratteristiche dello scooter a tre ruote giapponese

Scooter Yamaha gamma 2022

Scooter Yamaha gamma 2022: XMAX 300, XMAX 125, Tricity 300 e NMAX 125