Mercato moto 2019: crescita del +5,7% rispetto all’anno precedente

In crescita il mercato delle due ruote nel 2019. Scopri i modelli più venduti e i mezzi elettrici in forte crescita.

8 gennaio 2020 - 8:33

Il settore delle due ruote chiude l’anno in modo positivo, confermando una ripresa che dura da 6 anni di seguito. Il totale immatricolato (veicoli >50cc) registra 231.937 unità vendute pari al +5,7% rispetto al 2018. Bene le moto con 98.883 unità immatricolate pari a un +6,3%, gli scooter, che rappresentano oltre il 57% del mercato, totalizzano 133.054 unità pari al +5,2%. Segno negativo per i “cinquantini” che si fermano a 20.357 veicoli venduti pari ad un calo del -2,7%, nonostante l’ottimo andamento degli scooter elettrici che superano le 4.000 unità, grazie agli incentivi e alla spinta dello scooter sharing.

Il totale complessivo del 2019 (moto e scooter >50cc + veicoli 50cc) registra una crescita del +4,9% rispetto all’anno scorso. Negativi i dati fatti registrare in dicembre: 6.125 immatricolazioni pari al -16,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso: le moto sono calate del -25% (l’anno scorso +97,6%), mentre gli scooter con 3.387 unità arretrano del -8,1% (l’anno scorso +26,3%). Le registrazioni dei ciclomotori al contrario totalizzano un +77,1% con 2.274 pezzi, grazie agli incentivi sui veicoli elettrici che triplicano i volumi di vendita nel mese; gli scooter elettrici fino a 45kmh, raggiungono a totale anno 4.029 unità pari a una quota del 20% del totale comparto. Anche moto e scooter superiori ai 45kmh aumentano i volumi nell’anno fino a 1.810 pezzi, tuttavia la quota non raggiunge l’1%.

Analisi per cilindrata 2019

L’analisi per cilindrata negli scooter vede affermarsi i 125cc che realizzano i maggiori volumi pari a 52.872 pezzi e un incremento pari al +12,3%, seguono da vicino i 300-500cc con 48.251 unità e un +8%; in calo i 150-250cc con 21.886 immatricolazioni pari al -10%. In arretramento anche i maxiscooter oltre 500cc che con 10.045 veicoli segnano un leggero decremento pari al -3,4%.

Il dettaglio per le moto evidenzia la leadership della cilindrata da 800 a 1.000cc che totalizza i maggiori volumi con 27.131 pezzi pari al +10,2%; molto vicine le oltre 1000cc che con 23.470 immatricolazioni confermano i volumi dell’anno scorso (-0,5%). Interessante anche la crescita delle cilindrate tra 300 e 600cc che con 17.821 vendite segnano una crescita pari al +9,6%. Positivo il risultato per le cilindrate tra 650-750cc che con 15.863 moto registrano un +8,9%. Buona la performance delle 125cc che totalizzano 11.859 unità pari a una crescita del +5,8%. Infine leggera flessione per le cilindrate tra 150 e 250cc con 2.739 pezzi pari al -1,4%.

Analisi per segmenti 2019

La situazione dei segmenti vede il consolidarsi delle naked con 37.481 moto e un incremento pari al +6%. Più dinamiche le enduro stradali con 35.957 veicoli con una accelerazione pari al +12,2%. Al terzo posto troviamo le moto da turismo con 11.930 unità e una modesta crescita del +1,1%; a distanza le custom con 5.087 pezzi e un -8,9%; le sportive mostrano una flessione con 4.598 immatricolazioni e un decremento del -5%, infine si registra una buona crescita per le supermotard che con 2.784 pezzi realizzano un +18,3%.

Mercato due ruote 2019: Classifiche Top 100

Seguono le classifiche dei primi 100 modelli venduti divisi per moto, scooter e 50cc.

Classifica Top 100 moto

Classifica Top 100 scooter

Classifica Top 100 50cc

Commenta per primo