MV Agusta Lucky Explorer 9.5

MV Agusta Lucky Explorer 9.5: la leggendaria Elefant è tornata!

Una nuova adventure premium che rievova la leggendaria Elefant 750.

23 novembre 2021 - 11:30

Al fianco della Lucky Explorer 5.5 ad EICMA vedrete la nuovissima MV Agusta Lucky Explorer 9.5, entrambe nate dall’ambizioso progetto Lucky Explorer Project.

La 9.5 rappresenta il futuro, sotto forma di una moto adventure premium basata sul nuovo motore MV Agusta 950, forte della migliore tecnologia e dello spirito racing che permeava la Elefant. Infatti sono numerosi gli elementi stilistici comuni ai due nuovi modelli: la zona frontale è verniciata di nero, come anche i robusti paramani. Inoltre, il radiatore è carenato lateralmente, con un pannello che nella parte centrale scopre un elemento a semicerchio.

A proteggere l’impianto frenante anteriore c’è un copridisco, esteso e ampiamente finestrato per consentire il raffreddamento dei dischi. Non manca nemmeno la piastra paramotore necessaria per l’offroad, uno dei suoi terreni d’elezione. La strumentazione è stata sviluppata su standard automobilistici, sia per quanto riguarda leggibilità e grafica, sia per completezza di informazioni e connettività. Infatti, dispone di un pannello TFT a colori di 7”, con connessione Bluetooth agli smartphone e Wi-Fi per l’aggiornamento. Un ingegnoso sistema di fissaggio delle borse è collocato nel codino. Ed è a scomparsa, in modo da non avere alcun impatto sul design della moto.

La definizione dei gruppi ottici ha richiesto un ampio studio per una resa luminosa indiscutibile. In particolare il gruppo ottico della 9.5 è più complesso e ancora più originale della 5.5, grazie a due elementi concentrici che donano uno “sguardo” inequivocabilmente aggressivo.

MV Agusta Lucky Explorer 9.5: ciclistica

Il telaio della 9.5 è in acciaio, con struttura a doppia culla chiusa. Disegnato per offrire il miglior bilanciamento tra il comfort in uso stradale turistico e la rigidità necessaria in fuoristrada. Tuttavia è composto da elementi forgiati ed estrusi, in base ai carichi richiesti nei differenti punti. Nonostante gli eccellenti valori di resistenza alla torsione e rigidità longitudinale, ferma la bilancia su un peso molto ridotto. Il robusto forcellone si avvale di una leggera lega di alluminio per ottenere il più alto rapporto tra resistenza e peso. Alluminio anche per le piastre della forcella, mentre è in acciaio il telaietto posteriore.

MV Agusta Lucky Explorer 9.5: motore

Il motore della 9.5 è un tre cilindri in linea sviluppato appositamente, rappresenta la sintesi perfetta tra versatilità, potenza e peso. Firmato da MV Agusta e ispirato al noto e apprezzato 800 a tre cilindri in linea, è nuovo nella maggior parte delle componenti. Le misure di alesaggio e corsa sono state entrambe modificate, aumentandole per raggiungere la cilindrata effettiva di 930,63 cc, con valori quanto più possibile elevati di potenza e coppia. Tutto senza modificare gli ingombri del motore 800 attualmente in produzione. Confermate numerose scelte tecniche: il piano testa non subisce variazioni di posizione, come l’angolo dei cilindri; identiche la posizione degli attacchi motore sui tre assi e del pignone.

Il motore ha la distribuzione a doppio albero a camme in testa e raffreddamento a liquido vanta un rapporto di compressione di 12,5:1; l’albero motore è controrotante, per migliorare la dinamica di guida e ridurre l’inerzia. Il cambio estraibile è offerto anche in una inedita configurazione elettroattuata, appositamente progettata per questo modello. I valori di potenza e coppia massime si attestano rispettivamente a 123 CV a 10.000 giri e 102 Nm a 7.000 giri. La potenza specifica è pari a 132,25 CV/litro. La massa completa del motore è di soli 57 kg.

La trasmissione può contare su un nuovo ingranaggio della trasmissione primaria a denti dritti, con presa di moto dal contralbero; sono inediti gli ingranaggi del comando pompe. Il basamento è stato completamente riprogettato: dispone di passaggi olio integrati, mentre il passaggio dell’acqua dal basamento superiore a quello inferiore avviene tramite una tubazione esterna in alluminio. Ridisegnati i coperchi di frizione, generatore, avviamento, selettore e cambio.

Infine, due le opzioni per la frizione: l’automatica Rekluse o la standard, entrambe in bagno d’olio, con comando idraulico sul lato sinistro. Una grande novità è il cambio elettroattuato, proposto in opzione.

Offerte per motociclisti su Amazon

 

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Keeway RKF 125 2022

Keeway RKF 125 2022: la naked snella e dinamica

Bottecchia Merak

Bottecchia Merak, bici gravel a pedalata assistita per viaggiare senza limiti. Svelato il prezzo

Honda Forza 125 2022

Honda Forza 125 2022: temperamento sportivo e caratteristiche GT