Triumph Tiger Sport 660

Triumph Tiger Sport 660: agile, dinamica e dal carattere sportivo

Progettata per essere la moto più divertente e piacevole del segmento.

11 ottobre 2021 - 15:00

La nuova Triumph Tiger Sport 660 è progettata per portare la versatilità e il piacere di guida del motore a 3 cilindri all’interno del segmento dual sport di media cilindrata: le prestazioni più elevate, la dotazione più completa e uno stile unico nella categoria. Disponibile da febbraio 2022 al prezzo franco concessionario di € 8.995.

Triumph Tiger Sport 660: motore

Oltre ad essere l’unico triple del segmento, il motore da 660 cc della Tiger Sport 660 è anche al vertice per prestazioni e gusto di guida. Come ogni 3 cilindri Triumph, miscela il tiro brillante ai bassi regimi con un allungo entusiasmante agli alti, passando per medi ricchi di coppia.

Il picco di coppia di 64Nm a 6,250 giri e quello di potenza di 81 CV a 10,250 giri rendono la nuova Tiger Sport 660 la moto più brillante, garantendo ad esempio una ripresa ottimale anche quando si viaggia in coppia e a pieno carico, o ci di districa nel traffico della grande città. Combina perfettamente facilità di utilizzo con un carattere grintoso, quando richiesto dal comando del gas elettronico.

L’acceleratore ride-by-wire interpreta infatti in modo raffinato e fedele le sollecitazioni del pilota, mentre il cambio a 6 rapporti è ottimizzato per rendere possibile il massimo divertimento in ogni condizione di guida. La voce inconfondibile del 3 cilindri Triumph viene sprigionata dal compatto sistema di scarico basso, con un corto terminale in acciaio inossidabile.

Omologato Euro 5, efficiente e parco nei consumi, il motore può essere dotato di kit di depotenziamento (reversibile a piena performance) per motociclisti provvisti di patente di guida A2.

Triumph Tiger Sport 660: ciclistica

La Triumph Tiger Sport 660 è stata progettata per rispettare una tradizione di Triumph Motorcycles quando si parla di handling: una moto agile e dinamica, confortevole e che mette immediatamente a proprio agio. Perfettamente equilibrata e facilmente controllabile, la nuova 660 è improntata ad una guida che ispira la massima fiducia. La sella doppia ha un piano di seduta per il pilota a soli 835mm da terra e l’ergonomia è studiata per accogliere agevolmente anche il passeggero. Gestire la moto nelle manovre da fermo o a bassa velocità è intuitivo anche grazie alla compattezza del telaio.

Altro tipico punto di forza di ogni Triumph è l’attenzione alla ciclistica, che è sempre di elevata qualità. Il feeling è sportivo e pensato per regalare divertimento tra le curve, ma supporta perfettamente anche l’utilizzo turistico e in coppia. All’anteriore, la Tiger Sport 660 è equipaggiata con una unità USD da 41mm griffata Showa, con 150mm di escursione. Al posteriore lavora un mono ammortizzatore monoshock dello stesso produttore, che può essere regolato per la guida in coppia o per solo pilota. Il precarico è regolabile.

I cerchi sono da 17” pollici, a 5 razze e in alluminio, e contribuiscono alla notevole agilità della Tiger. Le Michelin Road 5 di primo equipaggiamento garantiscono elevate prestazioni su asciutto e bagnato, mentre la frenata viene affidata a 2 dischi da 310 mm by Nissin, a doppio pistoncino, con leva al manubrio regolabile.

Praticità e versatilità sono in cima alla lista dei desideri per chi sceglie una moto sportivo-stradale dall’attitudine turistica: da questo punto di vista, la Tiger Sport 660 prevede tutte le caratteristiche necessarie per adattarsi al meglio ad ogni situazione di guida, dagli spostamenti quotidiani nel traffico, alla guida sportiva tra le curve, fino ai lunghi viaggi.

Il serbatoio scolpito contiene fino a 17 litri di carburante, garantendo elevata autonomia, mentre il design filante ed aerodinamico del parabrezza, regolabile in altezza con una sola mano anche in movimento, offre al pilota una protezione elevata dal vento e dagli agenti atmosferici avversi.

La competenza turistica viene ulteriormente evidenziata dai supporti per le valigie laterali rigide (ognuna in grado di accogliere un casco full face) che sono discretamente integrati nel design del codone, accogliendo i bagagli in modo elegante e sicuro ma lasciando la linea estremamente pulita quando vengono rimosse. Per incrementare la capacità di carico, è disponibile anche un capiente bauletto da ben 47 litri che consente di stivare 2 caschi integrali. Borse laterali e topcase sono disponibili in body colour.

Triumph Tiger Sport 660: tecnologia

La Tiger Sport 660 è dotata di un pacchetto elettronico a cui si accede tramite il dashboard multi-funzione con schermo a colori TFT, l’unico nel panorama competitivo. Il design è elegante, compatto e minimale, e il software installato è pronto a connettersi con il My Triumph connectivity system, che rende possibile la navigazione a frecce, il controllo dell’action cam GoPro, l’ascolto della musica e l’utilizzo dello smartphone per effettuare o ricevere chiamate. Il tutto coadiuvato dai comandi al manubrio in modo del tutto intuitivo e sicuro.

Sempre al top del segmento è la disponibilità dei 2 riding modes, Road e Rain, che intervengono a modificare la modalità di attivazione del controllo di trazione e la risposta del comando del gas, aumentando la confidenza in ogni condizione di asfalto. Se lo si desidera, il controllo di trazione può venire disattivato.

Per migliorare ulteriormente l’esperienza di guida, la Tiger Sport 660 è equipaggiata con una frizione antisaltellamento azionata da una leva particolarmente leggera e confortevole, non affaticante in particolare nella guida nei centri urbani. Per massima efficienza e durata nel tempo, l’illuminazione è completamente a led e include pratici indicatori di direzione con funzione di disattivazione automatica.

Triumph Tiger Sport 660: design

Praticità e comfort si integrano perfettamente in un design dinamico e sportivo, senza eccessi o dettagli ridondanti. L’attitudine della moto ispira confidenza, mentre il design complessivo coniuga una linea filante ed aerodinamica riscontrabile nella zona anteriore, con il minimalismo discreto del codino e la compattezza del terminale di scarico posto sotto al motore triple. Completano il design altri particolari attentamente studiati come gli specchietti retrovisori, i fianchetti posti a protezione del radiatore o le protezioni per gli steli forcella.

La scelta delle colorazioni prevede 3 schemi cromatici: l’elegante Lucerne Blue e Sapphire Black, la brillante Korosi Red e Graphite con grafiche sportive, o la più discreta Graphite e Black.

Triumph Tiger Sport 660: accessori

Una gamma articolata in oltre Accessori Originali Triumph è disponibile per incrementare l’equipaggiamento della Tiger Sport 660 sul fronte della sicurezza, del comfort, del trasporto bagagli, dell’estetica o delle performance. Oltre al My Triumph Connectivity system, la gamma prevede ad esempio il cambio elettronico bidirezionale Triumph Shift Assist, le manopole riscaldate, la presa di ricarica USB sotto la sella, indicatori di direzione progressivi, e controllo pressione pneumatici.

Le opzioni per il trasporto bagagli prevede le borse lateral rigide in tinta carrozzeria (29 L destra, 28 L sinistra), un capiente top case per 2 caschi integrali (47 L), una roll bag impermeabile e un pratico portapacchi in alluminio.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

SMART ALARM by Trackting

Trackting l’antifurto GPS senza canone per auto e moto

Ducati Scrambler Urban Motard

Ducati Scrambler Urban Motard: la moto divertente e dall’attitudine sportiva

Ducati Scrambler 1100 Tribute PRO

Ducati Scrambler 1100 Tribute PRO per gli amanti delle modern-classic