Yamaha World GP 60 Anniversary

Yamaha World GP 60 Anniversary: la nuova livrea per la R1, R7, R3 e R125

I modelli Yamaha R-Series 2022 celebrano la storia delle competizioni Grand Prix di Yamaha.

19 settembre 2021 - 15:00

Yamaha World GP 60 Anniversary: la corsa è parte integrante del dna Yamaha fin dall’istituzione dello stabilimento, il 1 luglio 1955. All’epoca, l’azienda dimostrò il valore dei suoi prodotti in pista pochi giorni, quando la YA-1 vinse la Mount Fuji Ascent Race al primo tentativo, il 10 luglio. Spinta da questo successo, Yamaha partecipò alla sua prima gara internazionale a Catalina, USA, nel 1958. Ormai l’azienda stava progettando alcune delle moto a 2 tempi più competitive e fu deciso di tentare la prova definitiva di pilota e moto iscrivendo la moto da corsa RD48 da 250 alla tappa francese del Campionato del Mondo Grand Prix nel maggio 1961.

A soli due anni dal debutto nel GP di Yamaha, Fumio Ito conquistò la prima vittorie GP in assoluto sulla RD56 al Gran Premio del Belgio e, da allora, l’azienda non si è più guardata indietro. Nel 1964 Yamaha vinse il suo primo Campionato del Mondo e il suo primo titolo Costruttori con Phil Read nella classe 250 cc, la prima di molte vittorie in quel decennio.

Yamaha World GP 60 Anniversary: gli storici colori da competizione

Nel 1964 il reparto gare fece debuttare il proprio modello da corsa Grand Prix da 250 cc con una nuova carena bianca e una striscia rossa in tinta unita e un parafango anteriore rosso. Si dimostrò un buon presagio, il pilota ufficiale Phil Read andò a vincere il primo titolo mondiale Yamaha di sempre.

Questa colorazione audace, semplice e dinamica in rosso/bianco si affermò ben presto come look Yamaha immediatamente riconoscibile nelle gare Grand Prix su strada e ha precorso lo speed block Yamaha: probabilmente lo schema cromatico più famoso e amato mai presentato su una moto da corsa.

Una carena bianca con speed block rosso si impose ben presto come schema cromatico definitivo di Yamaha racing in Europa per i successivi
vent’anni, fino all’epoca di Rainey e Lawson.

Yamaha World GP 60 Anniversary: i nuovi modelli R-Series

Per celebrare la lunga e illustre storia delle corse Grand Prix di Yamaha, Yamaha ha creato una livrea World GP 60 Anniversary per i modelli R1, R7, R3 e R125 2022. I modelli World GP 60 Anniversary R1, R7, R3 e R125 presentano una carena bianca pura con una robusta striscia rossa orizzontale e linee verticali bianche che creano lo speed block rosso.

Questo autentico schema cromatico per moto da corsa presenta un parafango anteriore completamente rosso e cerchi dorati, proprio come le moto ufficiali Yamaha vincenti. Questo look senza tempo è completato da una targa anteriore gialla, un emblema anniversario e una striscia rossa che corre lungo la parte superiore del serbatoio carburante e in coda.

Le consegne dei modelli R-Series World GP 60 Anniversary inizieranno da novembre 2021. I modelli R1M, R1, R3 e R125 saranno disponibili a partire da gennaio 2022. Per i modelli R1, R3 e R125 saranno disponibili due colorazioni: la nuova colorazione Icon Blue bicolore e Yamaha Black. La R1M è disponibile nella nuova colorazione in carbonio e in nero Icon Performance con dettagli blu e cerchi blu.

Per completare le nuove edizioni Yamaha World GP 60 Anniversary, l’azienda lancia una capsule collection limitata: la nuova collezione di abbigliamento World GP 60 Anniversary. Ispirata all’iconica livrea “speedblock”, resa famosa dai team Yamaha vincenti degli anni ’70, questa collezione dedicata presenta lo storico design bianco e rosso ed è composta da t-shirt, felpa con cappuccio, softshell e cappellino speciali World GP 60 Anniversary.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Shark Evojet

Shark Evojet: mobilità urbana senza compromessi

Yamaha WR250F 2022

Yamaha WR250F 2022 più veloce e aerodinamica di sempre

Eicma Milano 2021

Scooter elettrici e moto elettriche a Eicma 2021