Brexit Honda: i giapponesi se ne vanno

Gianluca V.
20/02/2019

Brexit Honda: i giapponesi se ne vanno

Brexit Honda: i giapponesi abbandonano l’Inghilterra chiudendo di fatto una storia produttiva nata quasi 35 anni fa. Nella nota ufficiale si parla di “ristrutturazione della propria rete di produzione”, necessaria per accelerare l’impegno nel settore delle autovetture elettriche, come ad esempio l’ultima concept di Honda elettrica.  Un piano di ristrutturazione che secondo la casa è nato per rivedere le operazioni di produzione a livello globale, nonché per focalizzare l’attività nelle regioni nelle quali si prevedono alti volumi di produzione.

Sempre ieri quindi, Honda of UK Manufacturing Ltd. ha informato i propri dipendenti della propria intenzione di procedere alla chiusura nel 2021 dello stabilimento di produzione di autoveicoli di Swindon del Regno Unito, al termine dell’attuale ciclo di produzione. Tale stabilimento produce attualmente 150.000 auto all’anno, e impiega circa 3.500 persone. La sede centrale di Honda, per rispondere alle esigenze dei clienti europei, continuerà ad essere stabilita nel Regno Unito. La notizia dello stop all’impianto di Swindon è stata accolta duramente dal governo britannico ed il ministro Greg Clarg, titolare delle Industrie, ha parlato di “decisione terribile per il Regno Unito”.

Brexit Honda

Mancano una quarantina di giorni all’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea. L’ipotesi di un no deal fra Londra e Bruxelles preoccupa non solo l’Europa e il Regno Unito, ma anche le grandi multinazionali che hanno sedi e impianti in territorio britannico. Non ultima Ford, che ha sempre usato l’Inghilterra come testa di ponte per le operazioni in Europa, al di là della sede di Colonia. Ebbene, proprio qualche giorno fa anche Ford aveva dichiarato che lasciare l’UE senza un accordo sarebbe “catastrofico” tanto da trasferire la produzione fuori dal Regno Unito.

La ristrutturazione globale di Honda coinvolgerà le operazioni del settore automobilistico in Turchia. Honda Turkiye A.S. attualmente produce 38.000 unità all’anno. La società cesserà l’attuale produzione del Modello Civic Sedan nel 2021 e intende continuare le proprie operazioni di business. Come a dire, Honda aveva già la soluzione in tasca, e forse la Brexit non ha fatto che accelerare la decisione di lasciare il Regno Unito.