Citroen C5 Aircross Hybrid Plug-In

Citroën C5 Aircross Hybrid Plug-In: il test drive del SUV che è quasi un’ammiraglia

La prova su strada della nuova Citroën C5 Aircross Hybrid Plug-In, che offre una autonomia di 50 km in elettrico.

13 ottobre 2020 - 21:00
Autonomia elettrica
55 km
Potenza totale
225 CV
Prezzo
da 32.900 €

SUV o ammiraglia? E’ questa la domanda ricorrente quando si parla di Citroën C5 Aircross Hybrid Plug-In, primo modello plug-in ibrido della casa francese. Equipaggiamenti di serie completi, modularità e comfort: queste le promesse di Citroën per questo SUV. Siamo andati a vedere se è davvero così.

Citroën C5 Aircross Hybrid Plug-In: me la consigli?

Diciamo subito che questa Citroën C5 Aircross Hybrid Plug-In va incontro a chi ha determinate esigenze. Tanto spazio, tanto comfort e quel pizzico di originalità che da sempre contraddistingue Citroën. Qui però c’è anche una motorizzazione plug-in ibrida che fa muovere il SUV in modalità elettrica e si può arrivare a fare una cinquantina di km senza emissioni. Se non avete le idee chiarissime, avevamo parlato tempo fa delle differenze tra ibrido, plug-in ibrido e mild hybrid.

Consiglio la Citroën C5 Aircross Hybrid Plug-In a chi ha a disposizione un box o un garage presso il quale caricare la vettura con tariffe domestiche e quindi con costi molto più bassi rispetto a quelli praticate presso le colonnine. In questo modo si può diminuire il costo di trasporto per tutti quei tragitti che fanno parte del nostro quotidiano. Andare al lavoro, a fare la spesa, portare i bimbi a scuola e così via. 50 km sembrano pochi, ma se fate un calcolo di tutte le volte che uscite di casa in auto, nella maggior parte dei casi non supererete questa cifra. E se fate più di 50 km? No problem, c’è sempre il motore a benzina per i lunghi viaggi. La questione della ricarica è però fondamentale: non dimenticatelo e fate bene i conti.

Citroën C5 Aircross Hybrid Plug-In: com’è

Abbiamo già avuto modo di conoscere C5 Aircross, essendo arrivata sul mercato nel 2017. E’ uno di quei modelli di auto che si distinguono al primo sguardo. Grande personalità grazie ad una linea che non assomiglia a nessun altro SUV e che polarizza. Piace, non piace, sicuramente non lascia indifferenti. Lungo 4,50 m, questo SUV si impone con le ruote di grandi dimensioni da 720 mm di diametro e per la distanza dal suolo di 230 mm. All’interno c’è tanto spazio e tanto comfort sia per il guidatore sia per il passeggero, un abitacolo che mette in evidenza la plancia dallo sviluppo orizzontale, con una console centrale ampia, ma anche una posizione di guida rialzata che permette di dominare la strada.

In Citroën si sono impegnati proprio sul fronte comfort, mettendo in campo una serie di tecnologie come i vetri anteriori stratificati per un maggiore isolamento, le sospensioni con Smorzatori Idraulici Progressivi della C5 Aircross sono un “must” per ogni Citroën come la vogliamo noi. Al sistema classico sono stati aggiunti 2 smorzatori idraulici, uno per l’estensione e uno per la compressione. Questa innovazione permette di filtrare e assorbire le asperità più forti e le lievi irregolarità della strada. I sedili Advanced Comfort sono invece realizzati con una schiuma poliuretanica in grado di filtrare le vibrazioni della strada e garantire il del comfort. L’imbottitura, spessa 15 mm, riesce a garantire infatti sostegno e nel contempo una morbidezza, offrendo comfort posturale e dinamico, essenziale nei lunghi viaggi.

Sotto al cofano è stato effettuato l’abbinamento di un motore termico PureTech 180 Euro 6 ed un motore elettrico da 80 kW installato tra il motore termico e il cambio elettrificato ë-EAT8. I due motori forniscono una potenza complessiva di 225 cv alle ruote anteriori in modalità ibrida, con il motore termico dotato di Stop&Start che per riavviare il motore in maniera istantanea e silenziosa. Per quanto riguarda le batterie, sono di tipo Alta Tensione 200 V agli ioni di Litio, per una capacità di 13,2 kWh.

Come va Citroën C5 Aircross Hybrid Plug-In su strada

E’ davvero facile prendere confidenza con questa C5 Aircross. Una volta trovata la posizione di guida ideale, basta premere l’acceleratore ed il gioco è fatto. Si, basterebbe una riga per descrivere un viaggio durato chilometri, tanta è la facilità con la quale la C5 Aircross accoglie il guidatore. Tutto è a portata di mano, e non è necessario leggere un manuale per capire il funzionamento di comandi e spie. Mi piace il display del cruscotto per la sua chiarezza ed immediatezza, così come il sistema infotainment che si configura in pochi passaggi. A questo proposito buono l’impianto audio anche quando si ascolta musica in streaming, con bassi adeguati al livello della vettura. Forse si poteva chiedere di più sulla limpidezza del suono, che in alcuni brani, non in streaming ovviamente, sembra farsi più cupo del dovuto.

Comodi, sui sedili Advanced Comfort, che come accennato offrono un supporto lombare difficilmente riscontrabile nella concorrenza. Silenziosi, quando si viaggia in elettrico, che è la prima modalità che abbiamo testato. Similmente a quanto accade con le auto 100% elettriche, c’è coppia e c’è divertimento. Certo, non si raggiunge il livello di una partenza a razzo, e forse è meglio così. Oltre alla modalità zero emissioni, posso scegliere tra la sport e la hybrid.

Il bello della Citroën C5 Aircross Hybrid Plug-In è quando si affrontano curve e controcurve in sport anche sotto una pioggia torrenziale, come è capitato durante la prova. Non avendo messo alla frusta la C5, viste le condizioni meteo, ho potuto apprezzare invece il senso di sicurezza che trasmette. La frenata è potente e i sistemi elettronici fanno in modo che la vettura non si scomponga mai. La tenuta di strada è ottima, anche nei tratti di asfalto con scarsa aderenza. E, anche quando l’acqua riempie le buche sulla sede stradale nascondendole alla vista, questa C5 Aircross affronta le difficoltà senza mettere in crisi la schiena di guidatore e passeggeri. Gli Smorzatori Idraulici Progressivi fanno il loro lavoro, e lo fanno bene.

E’ sui tratti extraurbani che si apprezza ancora di più il comfort, viaggiando sicuri e sereni come a bordo di una ammiraglia, scegliendo la modalità hybrid. Un momento, ma questo non era un SUV? Una domanda che ci riporta a quella iniziale, SUV o ammiraglia. Forse una via di mezzo, perchè proprio i 55 km in elettrico certificano la Citroën C5 Aircross Hybrid Plug-In come auto da tutti i giorni e, per quanto mi riguarda, è sicuramente un pregio.

I prezzi Citroën C5 Aircross Hybrid Plug-In

Per quanto riguarda l’acquisto, il prezzo in promozione di Citroën C5 Aircross Hybrid è di 32.900 euro, grazie all’Ecobonus Rottamazione di Citroën di 9.000 euro sul prezzo di listino, comprensivo di Ecobonus statale auto 2020. Per tutti i dettagli anche sugli allestimenti e sui contenuti, vi rimandiamo all’articolo con tutte le specifiche di Citroën C5 Aircross Hybrid Plug-In.

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social. Vi invitiamo a seguire Quotidianomotori.com su Google News, ma anche su FlipboardFacebookTwitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

 

 

Commenta per primo