Seat Arona Metano

Seat Arona metano: prezzo e recensione del TGI [Test Drive]

Sfatiamo il mito del metano economico ma povero ,una volta per tutte.

5 luglio 2019 - 16:00
Serbatoio Metano
13,8 kg
Autonomia Metano
400 km circa
Costo Pieno Metano
14 euro circa

Seat Arona metano, con prezzo in promo di 16.000 euro diventa il SUV a metano decisamente conveniente. Si, perchè arrivato nei primi mesi del 2019 con il primato di essere il primo SUV a metano, riesce ad unire i vantaggi di un’alimentazione economica, ecologica ed efficiente, a una dinamicità di guida sorprendente. Scopriamo insieme com’è e come va.

Seat Arona Metano TGI 1,5 90CV: me la consigli?

 

Per una volta ragiono al contrario: non te la consiglio se non hai un distributore di metano a portata di mano. Ma se sei tra i “fortunati” per i quali fare il pieno di metano non è un problema, allora dovresti prenderla in seria considerazione. Seat Arona a metano è un’automobile spaziosa, va bene in città e in autostrada. Certo, non è una supersportiva ma non è neanche una di quelle che consideriamo “ferme”. Il prezzo promo a 16.000 euro è davvero interessante ma non solo, perchè  a questo puoi aggiungere lo sconto sul bollo del 75%, che arriva addirittura all’esenzione a vita in alcune regioni. Non ultimo, con il pieno a 14 euro, diventa una avversaria imbattibile anche per le più propagandate auto ibride.

Non ti ho convinto? Prova a leggere tutto l’articolo e vediamo se riesco a farti cambiare idea…!

 

 

Seat Arona metano: le caratteristiche.

Look grintoso in tipico stile Seat, le linee spigolose sono la sua caratteristica principale, messe in evidenza dalla linea che percorre orizzontalmente la fiancata e dal tetto di colore scuro. Interessanti le misure: 4.138 mm di lunghezza, 1.780 mm di larghezza e 1.543 mm di altezza, che fanno di Seat Arona metano un SUV compatto che non ha problemi a muoversi con più agilità nelle nostre città.

Da notare come all’interno offra spazio in abbondanza per la testa dei i passeggeri anteriori e posteriori, anche i più alti. Da record il  bagagliaio, che vanta una capacità di 400 litri: uno dei migliori della categoria. Interessante la forma del cuscino del sedile. La seduta del conducente è infatti più elevata e conseguentemente propone una migliore visione del traffico ma non solo: rende l’operazione d’ingresso e discesa dalla vettura più facile, apprezzabile da chi dovesse avere problemi motori.

Buona la qualità dei materiali e la fattura delle cuciture dei sedili. Forse si poteva fare qualcosa di più in alcuni particolari, come i pulsanti dei comandi al volante, in ogni caso si ha una bella sensazione di solidità. C’è da dire che per il guidatore tutti i comandi sono a portata di mano, e di vista, e che tutti i sistemi sono semplici da utilizzare nonostante la completezza di opzioni.

 

Seat Arona metano: motore TGI, serbatoio ed autonomia.

Sono 90 i CV che il motore 1.5 litri TGI 3 cilindri turbo mette a disposizioni di chi guida la Seat Arona metano. Le tre bombole di gas naturale sono posizionate sotto un vano nel posteriore della vettura, ed hanno una capienza totale pari a 13,8 kg che consentono una autonomia massima attorno ai 400 km. Il bocchettone per il rifornimento è accanto a quello per la benzina e un regolatore elettronico della pressione che gestisce efficientemente la distribuzione del gas all’interno del propulsore TGI.

Seat Arona metano TGI è dotata di un serbatoio per la benzina da 9 litri, che le permette di ottenere un’omologazione monofuel a gas. In questo modo il bollo è ridotto del 75% e possono esserci ulteriori incentivi su base regionale. L’alimentazione a benzina aumenta l’autonomia di altri a 160 km, per un totale di 560 km.

 

La guida di Seat Arona metano

Diciamo subito che non si avverte alcuna differenza nella guida tra il modello a benzina e quello a metano. Le auto a metano lente e impacciate sono un ricordo degli anni ’80 che non è più reale. Merito delle nuove tecnologie, che su questa Seat Arona a metano significano una coppia massima pari a 160Nm, disponibili già a 1.800 giri al minuto.

Con il cambio manuale a sei marce, questa Arona dimostra di avere un allungo niente male sia nelle le partenze da fermo ai semafori, sia quando in marcia si necessità di uno spunto in più. Dimostra di essere una buona vettura cittadina, che non ha alcun timore di affrontare il traffico. Nello stesso tempo è silenziosa per essere un 3 cilindri, e questa è una bella sorpresa, dota apprezzabile su strade extraurbane ed in autostrada. Nonostante l’altezza da terra non è ovviamente da considerasi una fuoristrada, anche perchè è disponibile solo in versione due ruote motrici.

Non ultimo, per i più tecnologici, Arona propone anche la compatibilità con Android Auto e Apple Car Play, ma c’è di più: su questa vettura c’è anche Amazon Alexa, con la quale affronteremo un test approfondito più avanti.

 

Seat Arona metano: prezzi di listino

Arona 1.0 TGI 90cv Reference € 18.800
Arona 1.0 TGI 90cv Style € 20.800
Arona 1.0 TGI 90cv Xcellence € 23.000
Arona 1.0 TGI 90cv FR € 23.100

Al momento SEAT Arona 1.0 TGI 90CV Reference viene proposta a 16.000€ con Ecobonus Seat.

 

Seat Arona metano: il configuratore

A questo link il configuratore Seat Arona Metano TGI, dove per la scelta è necessario prima scegliere l’allestimento, poi il motore.

 

Seat Arona Metano TGI: pro e contro

Ecco alcuni aspetti emersi nel corso della nostra prova, riassunti in estrema sintesi:

Pro

  • Bassi costi esercizio
  • Prezzo interessante
  • Comodità e praticità
  • Sistemi ADAS

Contro

  • No cambio automatico
  • No 4WD
  • Visibilità posteriore scarsa
  • Comando luci scomodo

Commenta per primo