A 22 anni riesce in un atterraggio di emergenza sulle Alpi: tutti salvi

Carlo Nava
30/12/2022

Si chiama Silvia de Bon, 22 anni,il pilota dell’aereo da turismo che ha effettuato un atterraggio di emergenza perfetto sulle Alpi, più precisamente in Trentino, sul gruppo del Lagorai in Val di Fiemme, nella zona del bivacco “Paolo e Nicola”. A bordo il fratello di Silvia, Matteo con la sua fidanzata Giorgia, di 28, tutti e tre originari di Longarone.

Dopo l’atterraggio, coscienti e in buono stato di salute, sono usciti da soli dall’abitacolo dell’aereo e sono riusciti a chiamare il Numero Unico per le Emergenze 112, salendo poi fino al bivacco per aspettare i soccorsi. Successivamente sono stati accompagnati all’ospedale Santa Chiara di Trento per qualche lieve contusione riportata nell’atterraggio.

atterraggio emergenza alpi

Dalle prime ricostruzioni l’atterraggio è stato necessario per un calo di potenza del motore dell’aereo. In una intervista a Repubblica, Silvia che ha all’attivo solo 60 ore di volo, spiega che dopo aver notato l’avaria ha iniziato a scendere lentamente, evitando di far schiantare di muso l’aereo.

Ha quindi cercato di attutire l’atterraggio, tenendo il muso più alto rispetto alla coda, in modo da  appoggiare il più possibile l’aereo sul terreno. Manovra perfetta, come si può vedere nel video delle fasi di messa in sicurezza, successive all’incidente.

atterraggio emergenza alpi

Manovra riuscita alla perfezione, tant’è che nessuno dei tre ha subito lesioni gravi. Un incidente con un finale a lieto fine, ma che sicuramente poteva avere un epilogo ben diverso se non fosse stato per il sangue freddo e la perizia di Silvia.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram