Come funziona lo spettacolare sistema antincendio dei benzinai

Redazione
25/12/2022

Il video di sorveglianza di questo incendio doloso ci da l’occasione di vedere lo spettacolare funzionamento del sistema antincendio utilizzato nelle pompe di benzina.

Nel video un uomo riempie di benzina una tanica, la riempie di benzina, imbeve uno straccio con la benzina e poi gli da fuoco. La fiammata è immediata e rischia di investire anche l’uomo, che riesce comunque ad allontanarsi.

Il sistema antincendio entra in funzione dopo circa 10 secondi dall’inizio dell’incendio, con i getti che avvolgono immediatamente tutte le pompe di carburante.

In Italia i distributori di benzina rientrano tra le attività soggette alla presentazione della S.C.I.A. Antincendio (Segnalazione Certificata Inizio Attività) e sono soggetti a controllo prevenzione incendi, con particolari prescrizioni tecniche previste da apposite normative antincendio.

La SCIA è la richiesta formale che il titolare dell’attività inoltra al comando dei Vigili del Fuoco per poter iniziare un’attività soggetta al CPI (Certificato di Prevenzione Incendi).

Per questo motivo i distributori di benzina e gasolio, essendo ad alto rischio incendio per i prodotti di facile combustione destinati alla vendita, hanno bisogno di un piano antincendio dettagliato. Dispositivi di sicurezza indispensabili come estintori e sistemi di recupero vapori di benzina garantiscono le condizioni minime di funzionalità.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram