airbus zeroe

Stanno per arrivare i fantascientifici aerei ad ala mista per il trasporto passeggeri

Negli aerei ad ala mista la fusoliera e le ali insieme per trasportare i passeggeri degli aerei di linea.

12 agosto 2021 - 7:00

Gli aerei di linea sono diventati una parte significante della vita moderna, ma a meno che tu non sia un appassionato di aerei, è naturale pensare che tutto sommato l’ultimo modello di Airbus assomiglia più o meno a quel Boeing 707 che ha inaugurato l’era del jet. Ma questo potrebbe presto cambiare, con gli aerei di linea ad ala mista che satanno il prossimo passo per migliorare l’efficienza dei viaggi aerei.

Gli aerei di linea contemporanei seguono da decenni lo stesso design “tubo e ala”, nonostante siano diventati più efficenti e più sicuri. Gli ultimi aerei di linea consumano quasi il 50% in meno di carburante per passeggero al km rispetto a 50 anni fa. Questo è stato possibile grazie a motori migliori, aerodinamica migliorata, peso ridotto e una vasta gamma di altri cambiamenti spesso non visibili dall’esterno. Forse siamo arrivati al massimo di quanto si poteva fare e pare che per fare un passo in avanti sia necessario un cambiamento più drastico. NASA, Boeing ed Airbus stanno scommettendo su progetti di ala mista come soluzione per il futuro.

Arrivano gli aerei ad ala mista

Gli aerei ad ala mista sono fondamentalmente ali volanti, dove la sezione dell’aereo che trasporta il carico è più corta, più ampia e produce portanza. Ne avevamo parlato tempo fa a proposito del progetto di Airbus ZeroE, ed uno analogo aereo ad ala mista KLM. Un sistema già collaudato da anni con gli aerei stealth americani, che però sono nati per esigenze completamente diverse.

Quali sono i vantaggi?

Questo layout può essere utilizzato per aumentare il volume interno del velivolo e diminiuire le perdite aerodinamiche, eliminando la coda. Le ricerce dimostrano che il design ad ala mista potrebbe ridurre ulteriormente il consumo di carburante fino al 27%.

Poiché il carico e la portanza prodotta sono distribuiti in modo più uniforme lungo l’intera larghezza dell’aereo, riduce anche la quantità di materiale utilizzato per la rigidità strutturale delle ali. Gli ampi volumi interni consentono anche l’utilizzo di altre fonti di energia, come le celle a combustibile a idrogeno per aerei.

Quali sono le difficoltà degli aerei ad ala mista?

Ovviamente lo sviluppo degli aerei ad ala mista non è privo di sfide. Ebbene si, sono intrinsecamente instabili e per questo richiedono complessi sistemi di controllo per poter volare. Questi sistemi di controllo per per funzionare correttamente dipendono a loro volta da sensori, attuatori e software, e richiedono più livelli di ridondanza. Inoltre, devono essere realizzati in materiali compositi in carbonio per creare strutture resistenti e leggere, ma in grado di reggere le differenze di pressione tra interno ed esterno.

Con la tecnologia aeronautica che si muove più velocemente che mai, non vediamo l’ora di vedere cosa porterà il futuro. Che si tratti di un velivolo ad ala mista, o di un volo spaziale commerciale, sicuramente sarà più affascinante…

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

 

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

migflug mig 29

Vi piacerebbe noleggiare un aereo da caccia e volare come TopGun? Oggi si può!

Alaska Airlines Airbus

Qual è il periodo migliore per prenotare un volo e risparmiare?

westjet disney livree speciali

Le 10 più belle livree speciali degli aerei di linea, quando in volo c’è arte e tanta fantasia