Chery QQ Ice Cream Joyous Peach: la proposta cinese per le signore

Robin Grant
12/05/2022

Chery QQ Ice Cream Joyous Peach: la proposta cinese per le signore

L’auto di Barbie, la Mustang rosa shocking di Sharpay Evans in High School Musical 2, la Honda S2000 altrettanto rosa di Yuki in 2 Fast 2 Furious, e ora la Chery QQ Ice Cream Joyous Peach. Con la differenza che quella del produttore cinese è in vendita e non creata ad hoc per una pellicola.

Con questa vettura dal nome lunghissimo, imbevuta di rosa acceso con elementi in bianco e ruote “artistiche”, Chery ha voluto creare un’auto rivolta alle donne. Se la cosa da noi può stupire, in Cina è praticamente la norma: le auto pensate per le signore sono un ambito interessante, collaterale ma complementare al mercato automobilistico cinese. Sono diversi i produttori che realizzano versioni speciali di auto già in commercio appositamente per le donne, come la Ice Cream; ma c’è anche chi crea proprio vetture ad hoc. Il prezzo? Si parte da appena 39.900 yuan (5630 euro) e si arriva a 49.900 (7041) per la Chery Ice Cream “normale”, mentre per la Peach si parte da 42.000 yuan, ovvero 5926 euro.

Le caratteristiche della Chery QQ Ice Cream Joyous Peach

Non che la vettura da cui deriva, la Chery QQ Ice Cream, sia poi tanto più virile: di fatto la forma è la stessa, quella di un’ultracompatta tipica del mercato orientale, solo con colori più sobri come il verde acqua della foto. La variante per le signore ha debuttato come concept car al Chengdu Auto Show del 2021, e si differenzia dalla Chery QQ Ice Cream Joyous Peach definitiva per dei parafanghi più larghi, ruote più grandi e barre laterali.

Chery QQ Ice Cream Joyous Peach

La Chery QQ Ice Cream è insomma la classica auto da città cinese, non bella nel design, con 3 porte e quattro posti e dalle forme squadrate per ottimizzare gli spazi. Le ruote sono piccole e poste alle estremità della vettura, tanto che può essere scambiata per una key-car giapponese o coreana. È ovviamente elettrica: parliamo di un motore da 27 CV e 85 N/m di coppia, e possibilità di abbinarci un pacco batteria da 8,8 kWh per avere un’autonomia di 120 km, o da 9,3 kWh per arrivare a 170. Praticamente batterie da scooter elettrico, che però garantiscono una buona autonomia, quella di una Smart, grazie al peso di appena 699 kg.

Chery QQ Ice Cream Joyous Peach

Tra i dettagli, l’antenna a pinna di squalo e dettagli in bianco sulle porte, che distinguono la “Peach” dalla Ice Cream classica, che invece monta antenne normali. Anche le immagini stampa si rivolgono a un pubblico femminile, con sfondo rosa chiaro, palloncini e quant’altro che sembrano derivare da un anime.

Parliamo dei cerchi

Il dettaglio forse più sconvolgente è quello legato ai cerchi, che sono “artistici”.  Nel senso che Chery ha pensaot bene di adornare l’intera cornice di animaletti kawaii con tanto di sorrisi felici su sfondo bianco, mentre al centro campeggia il logo Chery su sfondo nero.

Chery QQ Ice Cream Joyous Peach

Anche gli interni derivano dalla Ice Cream Standard, che di per sé non sono male in relazione al prezzo: abbastanza curati esteticamente, volante piatto a due razze, e cruscotto digitale.

Chery QQ Ice Cream Joyous Peach

La Ice Cream, almeno la concept, aggiunge anche un display touch abbastanza grande. Non mancano ovviamente i sedili rosa e bianchi, che riprendono gli esterni, e altri dettagli kawaii sulla plancia e sul freno a mano.

Chery QQ Ice Cream Joyous Peach

Se c’è qualcuno, uomo o donna, che la comprerebbe, non nascondetevi!