Come devono essere gli pneumatici per le auto elettriche?

Robin Grant
22/08/2022

Come devono essere gli pneumatici per le auto elettriche?

Gli pneumatici per le auto elettriche sono sviluppati ad hoc per questo tipo di veicoli, perché devono soddisfare alcuni requisiti che da una parte non ne compromettano la peculiare insonorizzazione, dall’altra ancor più degli pneumatici per le auto endotermiche devono consumare poco per ottimizzare l’autonomia.

Ci sono alcuni requisiti da rispettare per la realizzazione di un buon prodotto, che vanno dalla riduzione del rumore alla resistenza all’aria e al rotolamento.

Riduzione del rumore

Se nelle auto a benzina e diesel il rumore del rotolamento non si sente a causa del motore, nelle auto elettriche questa caratteristica viene a mancare e per questo è importante creare delle gomme piuttosto silenziose.

Pneumatici auto elettriche

Quasi tutti i produttori principali hanno realizzato delle tecnologie ad hoc per gli pneumatici per le auto elettriche, spesso con un materiale specifico usato in fase produttiva che riduca ciò che viene chiamato “rumore della cavità”. Inoltre, negli pneumatici per le auto elettriche le scanalature interne del battistrada vengono zigrinate per ridurne la rumorosità. Del battistrada cambiano anche le dimensione e le forme per far sì che non entrino in contatto con la strada in maniera uniforme e, quindi, di emettere suoni a velocità sostenute.

Il peso

Non se ne parla spesso, ma anche la resistenza al peso di uno pneumatico fa la sua parte, a maggior ragione in veicoli come quelli elettrici che di norma pesano fino al 30% in più rispetto a veicoli endotermici di pari dimensioni, a causa degli accumulatori.

Pneumatici auto elettriche

Per questo gli pneumatici per le auto elettriche sono molto più resistenti rispetto a quelli per le auto a benzina e diesel, anche in questo caso mediante l’uso di materiali specifici, come possono essere delle cinghie rinforzate realizzate da fibre aramidiche (usate spesso anche per la carrozzeria). Così facendo, le gomme possono mantenere la loro forma anche quando sono al massimo dello sforzo.

Inoltre, gli pneumatici per le auto elettriche hanno delle cornici particolare che aumentano del 10% la rigidità in curva.

La resistenza al rotolamento e all’aria

Come si diceva all’inizio, è importante che gli pneumatici per le auto elettriche siano quanto più efficienti possibile. Ciò si traduce in una resistenza al rotolamento il più bassa possibile, che aumenta l’efficienza dell’auto elettrica e quindi anche in autostrada può portare i valori dell’autonomia più vicini al dato dichiarato. Ovvio che non si parla di miracoli: peso dell’auto e capacità della batteria giocano il ruolo più importante, ma comunque con degli pneumatici giusti si possono guadagnare diversi km in più.

Pneumatici auto elettriche

La bassa resistenza è data ancora una volta dalla composizione della gomma: negli ultimi anni la tendenza è quella di spaziare molto usando silice e materiali più eco-compatibili nelle miscele che producono pneumatici più efficienti e anche più duraturi. Molto usati anche gli olii naturali, che consentono di usare meno materiale e quindi di creare pneumatici più leggeri fino a un kg per gomma.

Oltre alla resistenza al rotolamento dev’essere bassa anche la resistenza all’aria. Gli pneumatici per le auto elettriche solitamente sono ottimizzati per fendere l’aria in maniera pulita tramite il disegno del battistrada specifico e le scritte sui fianchi pensate per migliorare l’efficienza aerodinamica.

Ottimizzare la coppia

Oltre alla silenziosità, l’altro grande pregio di un’auto elettrica è certamente la coppia diretta che garantisce uno scatto ben più veloce rispetto a un equivalente di pari potenza.

Ma la coppia stressa di più gli pneumatici già provati dal peso importante, motivo per cui per evitare l’usura dei buoni pneumatici per le auto elettriche usano dei blocchi di battistrada esterni più estesi, più rigidi e con una migliore presa sulla strada (che serve a ridurre lo slittamento).

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

google news