Autovelox Lombardia: attenzione alla befana che porta multe a chi corre

Margherita Trevisan
04/01/2024

Autovelox Lombardia: attenzione alla befana che porta multe a chi corre
Image: Unlimphotos

Attenzione a non correre nel rientro dalle vacanze natalizie perchè gli unici ad essere ufficialmente autorizzati a correre sono Babbo Natale e la Befana. Tutti gli altri devono rispettare il Codice della Strada, ed ecco allora tutte le postazioni degli autovelox in Lombardia dal 4 al 7 Gennaio quando, come sempre, autovelox e Tutor sia sulle autostrade sia sulle strade statali e provinciali in tutta la regione.

Per garantire un controllo efficace della velocità, la Polizia Stradale fornisce un elenco completo e trasparente di tutte le postazioni mobili degli autovelox in Lombardia. Grazie ai rilevatori di velocità, le operazioni di controllo vengono effettuate con precisione mentre le località vengono comunicate puntualmente e preventivamente.

Inoltre, per chi dovesse transitare per il capoluogo, qui c’è la mappa degli autovelox di Milano per conoscere le posizioni delle postazioni fisse. Ricordiamo comunque di viaggiare utilizzando una guida sicura e rispettare i limiti di velocità, regole fondamentali per la sicurezza stradale.

Autovelox Lombardia dal 4 al 7 Gennaio 2024

04/01/2024
Autostrada A 9 Lainate-Chiasso CO

05/01/2024
Strada Statale SS 9 via Emilia LO
Strada Statale SS 36 LIERNA LC

07/01/2024
Autostrada A 07 Milano-Genova PV
Strada Statale SS 9 via Emilia LO

 

I limiti di velocità in Italia

Rispettare i limiti di velocità è di fondamentale importanza per garantire la sicurezza stradale e proteggere la vita di tutti coloro che utilizzano le strade. I limiti di velocità sono stabiliti sulla base di una serie di fattori, tra cui la geometria della strada, le condizioni del traffico e la presenza di pedoni o ciclisti.

Rispettare questi limiti riduce il rischio di incidenti stradali, consentendo ai conducenti di avere un maggior controllo del veicolo e di reagire in modo tempestivo a eventuali imprevisti. L’eccesso di velocità è una delle principali cause di incidenti mortali, poiché aumenta la distanza di frenata e riduce il tempo di reazione del conducente. Pertanto, è fondamentale che tutti i conducenti assumano la responsabilità di seguire i limiti di velocità, promuovendo una cultura della sicurezza stradale e rispettando la vita e l’incolumità degli altri utenti della strada.

  • sulle autostrade: 130 chilometri orari, scendono a 110 in caso di maltempo.
  • sulle strade extraurbane principali: 110 chilometri orari, scendono a 90 in caso di maltempo
  • sulle strade extraurbane secondarie e locali: 90 chilometri orari
  • in città il limite è di 50 chilometri orari; 70 in alcuni tratti espressamente segnalati.

Le sanzioni in sintesi (dall’art. 142 del codice della strada)

  • fino a 10 km/h in più rispetto al limite – sanzione pecuniaria compresa tra 42 e 173 euro
  • oltre 10 km/h e fino a 40 km/h in più – sanzione pecuniaria compresa tra 173 e 695 euro e decurtazione di 3 punti sulla patente;
  • oltre 40 km/h e non oltre i 60 km/h – sanzione pecuniaria tra 544 e 2.174 euro, decurtazione di 6 punti sulla patente e sanzione accessoria della sospensione della patente di guida da uno a tre mesi
  • chiunque supera di oltre 60 km/h i limiti massimi di velocità è punito con una sanzione pecuniaria compresa 847 e 3.389 euro, con la decurtazione di 10 punti sulla patente e la sanzione accessoria della sospensione della patente da sei a dodici mesi. In caso di recidiva in un biennio è disposta la revoca della patente di guida.

Rilevatori anti autovelox in offerta

 

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram.

Copyright Image: Sinergon LTD